/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 10 novembre 2022, 17:40

Aosta: Insediata la Consulta comunale per la legalità

Eletta presidente Patrizia Neri (Arci VdA)

Al centro Patrizia Neri

Al centro Patrizia Neri

Nella serata di ieri, mercoledì 9 novembre, si è tenuta la riunione di insediamento della Consulta comunale per la legalità, istituita con la deliberazione del Consiglio comunale n. 204 del 15 dicembre 2021.

Oltre al Sindaco, al Presidente del Consiglio comunale e a un rappresentante per ciascun gruppo consiliare, fanno parte della Consulta i rappresentanti delle associazioni di volontariato e di promozione sociale che operano nel territorio comunale, iscritte al Registro regionale del volontariato e dell’associazionismo di promozione sociale presso l’Assessorato sanità, salute e politiche sociali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, e che perseguono la promozione di una cultura della legalità democratica.

Nel corso della seduta di insediamento si sono tenute le elezioni del Presidente e del Vicepresidente della Consulta, come previsto dal regolamento approvato dal Consiglio comunale. Al termine delle votazioni è risultata eletta alla carica di presidente Patrizia Neri, rappresentante di ARCI Valle d’Aosta, mentre vicepresidente è stato eletto Alessandro Fusaro (Lega Italiana contro il dolore – Valle d’Aosta e Cittadinanzattiva Valle d’Aosta).

Gli altri membri della Consulta comunale per la legalità sono Francesco Canio (Associazione Quartiere Cogne), Maria Carrozzino (ACLI Valle d’Aosta), Gianpaolo Fedi (Legambiente Valle d’Aosta), Paolo Meneghini (Valle Virtuosa) e Daniela Tognonato, (Miripiglio SOS Gioco d’azzardo”).

Per quanto riguarda il Comune di Aosta, ne fanno parte il sindaco Gianni Nuti, il presidente del Consiglio comunale, Luca Tonino, la vicepresidente dell’Assemblea, Giuliana Rosset, le consigliere Eleonora Baccini, (Rinascimento Valle d’Aosta) e Sylvie Spirli (Lega Vallée d’Aoste - Autonomia e Libertà) e i consiglieri Diego Foti (Progetto civico progressista), Paolo Laurencet (gruppo Misto di minoranza / Forza Italia) e Pietro Varisella (Alliance Valdôtaine).

«Con la costituzione della Consulta e il suo insediamento – commenta il presidente del Consiglio, Luca Tonino – abbiamo tagliato un traguardo molto importante per l’Amministrazione comunale di Aosta, centrando un obiettivo che ci eravamo prefissi a inizio consiliatura. Siamo certi che l’attività della Consulta, insieme all’azione dell’Osservatorio regionale permanente sulla legalità e sulla criminalità organizzata e di tipo mafioso, produrrà nel tempo effetti positivi sulla collettività, contribuendo a tenere alta l’attenzione su potenziali zone d’ombra della nostra società, e concorrendo a sviluppare il tema della legalità soprattutto tra le giovani generazioni».

A sn. il sindaco Gianni Nuti ed il presidente del Consiglio Luca Tonino

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore