/ CRONACA

CRONACA | 15 gennaio 2022, 18:46

Salgono i ricoverati in terapia intensiva; no vax e no green pass vadano a farsi un tour al Parini

In Italia 180.426 nuovi casi con 1.217.830 tamponi e 308 morti. Il tasso di positività si attesta al 14,8%, in calo rispetto al 16,4% del giorno precedente. Guarite 120.609 persone

Salgono i ricoverati in terapia intensiva; no vax e no green pass vadano a farsi un tour al Parini

Salgono a otto, due in più rispetto alla giornata precedente, le persone in Terapia intensiva, mentre nei reparti Covid ordinari si contano 67 degenti. I tamponi effettuati nell'ultima giornata sono stati 1.555.Per la prima volta, dopo diverse settimane, i guariti tornano a superare i nuovi positivi in Valle d'Aosta.

Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati rilevati 440 nuovi contagi, a fronte di 505 persone risultate negative al tampone di controllo. Il bollettino di aggiornamento, diffuso dalla Regione sulla base dei dati forniti dall'Usl, riporta anche un nuovo decesso che fa slittare a 495 il numero dei morti in Valle dall'inizio della pandemia.

Gli attuali positivi scendono a quota 5.928, di cui 5.853 sono in isolamento domiciliare e 75, sei in più di ieri, ricoverati all'ospedale Parini di Aosta.

In Italia 180.426 nuovi casi con 1.217.830 tamponi e 308 morti. Il tasso di positività si attesta al 14,8%

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 180.426 nuovi casi di Covid a fronte di 1.217.830 tamponi effettuati (venerdì i contagi erano stati 186.253 con 1.132.309 test). Il tasso di positività si attesta al 14,8%, in calo rispetto al 16,4% del giorno precedente. Lo riporta il ministero della Salute, secondo cui i morti sono 308, che portano il totale dei decessi dall'inizio della pandemia a 140.856. Guarite 120.609 persone.

La situazione negli ospedali - Sono 1.677 i pazienti in terapia intensiva, 2 in meno nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 141. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 18.370, ovvero 351 in più rispetto a ieri.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore