/ ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 09 agosto 2020, 09:00

Liceo Bérard di Aosta in prefabbricati modulari in via Chabod

La Centrale Unica di Committenza ha approvato oggi, venerdì 7 agosto, l’aggiudicazione al raggruppamento di imprese CHENEVIER s.p.a. di Charvensod, ATELIER PROJET STUDIO ASSOCIATO di Aosta, EDILUBOZ s.r.l. di Villeneuve, COPRO s.r.l. di Etroubles e BESENVAL COSTRUZIONI s.r.l. di Sarre il servizio di locazione di prefabbricati modulari scolastici per il Liceo Bérard, nella nuova sede temporanea di Via Federico Chabod ad Aosta, per un periodo di 24 mesi, per un importo di euro 3.716.376,00 IVA esclusa

Liceo Bérard di Aosta in prefabbricati modulari in via Chabod

Con l’aggiudicazione termina la fase di affidamento avviata con un’indagine di mercato, aperta a tutti e volta a verificare quante imprese fossero disponibili a realizzare almeno 15 aule, delle 35 dell’Istituzione scolastica, entro il 14 settembre e a concludere i lavori entro fine ottobre, con le ulteriori aule, e entro fine novembre con la realizzazione della palestra.

Su 12 candidati solo due hanno presentato la loro offerta vincolante e il raggruppamento valdostano ha ottenuto la migliore valutazione tecnica. Nel suo complesso la soluzione risultata vincitrice si caratterizza per l’uso del legno quale materiale da costruzione e si inserisce nel contesto dell’area senza eccessivi impatti.

Le strutture guidate dall’Ingegner Rocco proseguiranno ora la corsa verso la realizzazione dell’intervento entro i termini previsti del 14 settembre per la prima consegna: lunedì 10 agosto saranno avviate le prime attività di approntamento dell’area.

E’ di grande significato in questo momento vedere premiati gli sforzi di collaborazione tra imprenditori locali che si sono impegnati per conseguire un obiettivo ambizioso, ma importante per la scuola valdostana.

Nelle prossime settimane si apriranno diversi cantieri che in breve tempo dovranno consentire alla scuola valdostana di dotarsi degli spazi necessari a garantire anche le misure di protezione dal Covid  e un ritorno tra i banchi in sicurezza.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore