/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 30 novembre 2023, 13:03

AnimaTerrae, una terra fatta di voci, immagini, suoni e sapori

Per chi desidera visitare il Castello di Cly, dalle 11.00 una guida farà scoprire i segreti e le curiosità custodite tra le sue mura.. Per facilitare l’accesso, è previsto un servizio di navetta che dal Castello conduce i visitatori al capoluogo

AnimaTerrae, una terra fatta di voci, immagini, suoni e sapori

La Festa del vischio torna ad animare sabato 8 dicembre il borgo di Saint-Denis per la XXII edizione, organizzata ancora una volta dall’Associazione culturale il maniero di Cly con il patrocinio del Comune di Saint-Denis, in collaborazione con il Consorzio Saint-Vincent Turismo e la pro loco “Château de Cly”.

Il grande ritorno dei tradizionali eventi è inserito quest’anno nell’ampio calendario del progetto AnimaTerrae, che ha visto da diversi mesi coinvolti il Consorzio Saint-Vincent Turismo, i comuni di Châtillon, Pontey e Saint-Denis, l'istituzione scolastica Prosper-Duc e l'associazione La Gare di Chambave.

Con l’obiettivo di creare una rete di valorizzazione del territorio, dalla scorsa primavera il team AnimaTerrae ha sviluppato un percorso storico-artistico tra i differenti e numerosi luoghi di interesse che caratterizzano la media Valle. Unire le forze per costruire nuove frequentazioni turistiche, caratterizzate dalla conoscenza e scoperta delle tradizioni, delle antiche vie, dei castelli e delle popolazioni che da sempre hanno abitato questo ambiente, è lo sfondo su cui si sono incastonate diverse iniziative, alcune inedite in dialogo con forme espressive del teatro e della musica, altre già appartenenti alla  proposta dei comuni coinvolti.

E’ questo l’esempio della Festa dell’8 di dicembre in cui la tradizione celtica è ben rappresentata dalla rievocazione storica, dai costumi in sfilata alle 13.30 e dalla partecipazione del Clan Arpenax Valle d’Aosta alle 18.0o. Altri eventi ripercorrono l’epoca medievale. Al Castello di Cly andrà in scena la storia di Johanneta Cauda, interpretata dall’attrice Paola Zaramella, restituendo ancora una volta alla comunità il lavoro di ricerca e scrittura alla base del Festival Anima Terrae dello scorso settembre. La visita con l’attrice è prevista alle 15.00. Non manca la fiaccolata al calar della sera, con partenza alle 17.30 dalla Chiesa di Saint-Denis. Ad accompagnare la giornata, presso la biblioteca verrà allestita una mostra di pittura a cura dell’Associazione “L’albero di Ki”. Alle 10.30 sarà aperto il mercatino con danze e musiche con l’ensemble Enbé. Non mancheranno poi le attività per bambini con i membri del Clan. La cena celtica chiuderà la giornata alle 19,00, la prenotazione obbligatoria è da effettuare entro il 5 dicembre ai numeri 3388235618 / 3899999018.

red.pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore