/ Le Messager Campagnard

Le Messager Campagnard | 03 ottobre 2022, 13:40

Batailles de reines: Il busquet di Chatillon va a Bataille, Zara e Iena

Pigalle dei fratelli Cunéaz di Valpelline, reiuna del peso con 790 chili

Bataille

Bataille

In una domenica calda in cui era piacevole assistere ai "combat" in maniche di camicia, 190 bovine si sono date appuntamento a Châtillon, ai piedi del castello di Ussel, per il penultimo appuntamento con le eliminatorie autunnali delle Batailles de reines. Il prossimo appuntamento sarà domenica a Gressan, per poi arrivare domenica 23 ottobre alla finalissima regionale dell'arena della Croix-Noire di Aosta.

 

Ieri, in prima categoria ha trionfato "Bataille" (698 chilogrammi) di Angelo Martignon di Fénis, che in finale ha battuto "Massacre" (685 chili) di Clelia Bich di Pontey; terze hanno terminato "Bandit" (690) di Gérard Montovert di Torgnon e "Pigalle" dei fratelli Cunéaz di Valpelline, che era anche la mucca più pesante iscritta al concorso con i suoi 790 chili.

Nel secondo peso, il "bosquet" è andato a "Zara" (598) di Claudio Berthod di Doues sulla compagna di stalla e pari peso "Volèine". Terze hanno chiuso "Natty" (595) di Andrea Clerin di Pont-Saint-Martin e "Marmotta" (600) di Gino Rosaire di Quart.


In terza categoria, ha vinto "Iena" (548) di Stefano Meccheri di Champdepraz sulla compagna di stalla e pari peso "Farinella"; terze "Tracatze" (550) di Andrea Dufour di Challand-Saint-Anselme e "Reinetta" (525) di Annie e Nicole Noz di Nus.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore