/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 12 novembre 2021, 17:30

Dalla Regione i Forum online sulla corresponsabilità educativa e la legalità

Sono realizzati dall'asessorato regionale al'Istruzione, in collaborazione con il Consiglio permanente degli enti locali-Cpel

Dalla Regione i Forum online sulla corresponsabilità educativa e la legalità

Per favorire un maggior coinvolgimento degli iscritti, molti dei quali hanno richiesto l'iscrizione a distanza, a partire dal mese di novembre, il percorso "Forum"- iniziativa prevista del Piano Corresponsabilità educativa&legalità 2021-2022 e rivolta a tutti i genitori, ai loro figli (se maggiori di 14 anni), ai loro familiari e a tutte le figure adulte preposte all'educazione dei bambini, dei giovani e degli adolescenti- si svolgerà esclusivamente in modalità online.

A comunicarlo in un nota è l'assessorato regionale all'Istruzione. Sono previsti otto incontri online, il primo dei quali si svolgerà martedì 23 novembre (tema la violenza e la paura di chiedere aiuto).

Gli appuntamenti successivi si terranno martedì 14 dicembre (Educhiamo alla legalità- no alle droghe e all'alcool); mercoledì 19 gennaio (Educhiamo alla legalità- no al gioco online); martedì 8 febbraio (La nuova arte del comunicare); mercoledì 16 marzo (L'espressione delle emozioni nella relazione con i giovani); martedì 5 aprile (Riconosciamo e rispettiamo i ruoli: come e perché) e martedì 24 maggio (Educare all'illegalità: cosa significa?).

In collaborazione con il Consiglio permanente degli enti locali-Cpel, referente effettivo del Tavolo tecnico permanente sulla corresponsabilità educativa e sulla legalità, saranno anche proposti una serie di incontri Forum in presenza sul territorio, non in concomitanza con i Forum online, mentre è sempre attivo, previa prenotazione telefonica, lo Sportello ascolto regionale, rivolto agli adulti interessati ad una consulenza psicopedagogica individuale.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore