/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 11 agosto 2020, 09:58

Elezioni: Girardini (Rinascimento VdA) indignato per 'grave scorrettezza di Vda Futura' - VIDEO

Giovanni Girardini durante la presentazione dei candidati di Rinascimento

Giovanni Girardini durante la presentazione dei candidati di Rinascimento

"Iniziano le bugie e le scorrettezze pre elettorali e  Rinascimento VdA ha toccato con mano sino a che punto tali scorrettezze si possono spingere". A dirlo è Giovanni Girardini, candidato sindaco per Rinascimento VdA alle prossime elezioni comunali del prossimo 20 maggio. Il Movimento si presenterà anche alle regionali e ieri, lunedì 10 agosto, è stata avviata la raccolta delle firme necessaria per presentare le liste da parte dei Movimenti non presenti in Consiglio Valle; 'Rinascimento' si è appoggiato per la raccolta allo studio del notaio Paolo Marcoz, in via De Tillier ad Aosta.

"Giunto nella piazzetta antistante lo studio Marcoz - spiega Girardini - mi sono trovato contro il 'muro' dei rappresentanti della lista di Valle d'Aosta Futura che con fare da imbonitori raccoglievano le firme bloccando i passanti e ammonendoli falsamente a non recarsi dal notaio Marcoz perchè questi a loro dire non raccoglieva affatto le firme per 'Rinascimento'. Un'iniziativa meschina, meritevole di segnalazione alla Procura e oltretutto inutile perchè noi le 300 firme necessarie per la presentazione della lista le abbiamo già acquisite; semplicemente ne vorremmo raccogliere di più per maggior sicurezza".
Girardini afferma per contro di aver visto "maggior onestà intellettuale tra uomini e donne di estrema destra e uomini e donne di Adu, che addirittura si son detti disponibili a firmare per noi se ce ne fosse stato bisogno. Da parte dei 'moderati', invece, nessun senso della sana sfida e della democrazia. Sara' la paura? Credo proprio di si".

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore