Governo Valdostano | martedì 20 novembre 2018 19:28

Governo Valdostano | martedì 07 giugno 2016, 18:01

Ventitré voti per Laurent Viérin assessore alla Sanità

Laurent Vierin in piedi in un breve intervento dopo l'elezione ad assessore regionale alla Sanità (foto Gerardo Beneyton)

Laurent Vierin in piedi in un breve intervento dopo l'elezione ad assessore regionale alla Sanità (foto Gerardo Beneyton)

Con 23 voti favorevoli,  due voti contrari, tre schede nulle e una bianca (il gruppo Alpe non ha votato), il consigliere dell'Uvp Laurent Viérin è stato eletto dal Consiglio Valle assessore regionale alla Sanità, Salute e Politiche sociali.

Laurent Viérin nelle elezioni del 26 maggio 2013 è stato rieletto in Consiglio regionale, con 7748 voti, nella lista dell'Union Valdôtaine Progressiste. 

Ribadendo il "nuovo progetto di governo ispirato dalla necessità di un cambiamento che nel 2013 smosse le acque della politica valdostana" il neo assessore Vierin ha sottolineato nel suo breve discorso d'insediamento che la Sanità "è un settore molto delicato: abbraccia la nostra comunità dall'infanzia fino agli anziani. Noi accettiamo questa sfida perché intendiamo mettere a disposizione un lavoro quotidiano assiduo con la consapevolezza di essere parte di un progetto serio, per portarvi all'interno le nostre idee e consci della grande responsabilità che oggi assumiamo".

Nato ad Aosta il 7 agosto 1975, Laurent Vierin è residente a Jovençan. Laureato in politiche amministrative, ha esercitato la professione di insegnante. Milita dall’età di 15 anni nelle fila della Jeunesse

Valdôtaine, movimento giovanile dell’Union Valdôtaine, del quale è stato Animatore principale dal 1998 al 2003. Eletto per la prima volta nel 1995 in Consiglio comunale di Jovençan, è confermato nel 2000 quando la lista del quale è promotore vince le elezioni municipali: viene quindi nominato Assessore alla cultura, sport e politiche sociali.

Nel 2003 è eletto per la prima volta in Consiglio Valle nella lista dell'Union Valdôtaine e ricopre la carica di Consigliere Segretario fino al 2006, quando viene nominato Assessore regionale all’istruzione e cultura. Nel 2008, conferma la sua elezione in Consiglio regionale e assume nuovamente la carica di Assessore all'istruzione e cultura. Sul finire della XIII Legislatura costituisce, insieme ai colleghi Andrea Rosset e Luciano Caveri, il gruppo consiliare Union Valdôtaine Progressiste, lasciando l'UV di cui denuncia la deriva dei valori e la gestione verticistica e poco incline al confronto. Ha ricevuto per il suo impegno in favore della francofonia l'onorificenza di 'Chevalier des Arts et des Lettres' da parte del Governo francese.

Autore di commedie di teatro popolare in patois, appassionato e conoscitore di cultura valdostana e particolarmente sensibile al tema dei giovani, amante degli sport della montagna, ha caratterizzato la sua azione amministrativa in Valle d'Aosta in ambito scolastico e culturale.

La nuova Giunta regionale della Valle d’Aosta risulta quindi così composta:

AUGUSTO ROLLANDIN, Presidente della Regione

MAURO BACCEGA, assessore alle Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica

LUCA BIANCHI, assessore al Territorio e ambiente

RAIMONDO DONZEL, assessore alle Attività produttive, energia e politiche del lavoro

AURELIO MARGUERETTAZ, assessore al Turismo, sport, commercio e trasporti e Vice Presidente

EGO PERRON, assessore al Bilancio, finanze e patrimonio

EMILY RINI, assessore all'Istruzione e cultura

RENZO TESTOLIN, assessore all'Agricoltura e risorse naturali

LAURENT VIERIN, assessore alla Sanità, salute e politiche sociali

aostacronaca.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore