/ CULTURA

CULTURA | 16 febbraio 2024, 14:38

Lou Magistre. Il maestro. Nuova versione ampliata

Giunge a noi, attesissima, la nuovissima versione aggiornata, ampliata e colorata dell'intervista a Jean Louis Sappé, intitolata "Lou Magistre", il n. 44 della collana "Quaderni del Centro di Documentazione" a cura del Comune di Angrogna (To)

Jean Louis Sappé (Gruppo Teatro Angrogna)

Jean Louis Sappé (Gruppo Teatro Angrogna)

Tra verdeggianti montagne e boschi fatati, il sogno di un coraggioso insegnante delle elementari si è trasformato in realtà, per la gioia di molte generazioni di scolari. Fra le maestose rocce di Angrogna, si è sviluppato un modello scolastico diverso: basato sul dialogo, sul confronto con la realtà quotidiana, sul rispetto per la fantasia e l'emotività delle bambine e dei bambini. Grazie a Jean Louis, innumerevoli Tacoulot hanno imparato ad amare la libertà, a rispettare la diversità, a tutelare i propri diritti in un mondo pronto a calpestarli.

Ma non solo: gli allievi del nostro Magistre hanno appreso a recitare, a disegnare, a cantare, a esprimere i loro sentimenti. Ad amare le proprie radici, il proprio dialetto, le ricette, le leggende e le tradizioni valligiane, a custodire i tesori del passato pur proiettandosi come spiriti liberi nel presente e nel futuro, diventando cittadini della valle e del mondo.

Di Jean Louis, maestro, scrittore, attore, poeta, sindaco e pilastro portante della comunità valdese, marito e padre, potremmo scrivere all'infinito. Sappiamo quanto ha combattuto in ambito burocratico e sanitario con animo indomito.  "Lou Magistre" è un prezioso gioiello che ne ricorda  la spontanea bontà e l'inossidabile grinta in ogni momento.

Intanto....cogliamo l'occasione per augurargli buon compleanno!!

Edi Morini

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore