/ CRONACA

CRONACA | 30 novembre 2023, 09:02

Prima nevicata ad Aosta; sempre più intensa l'atmosfera natalizia

La città di Aosta e le località circostanti stanno vivendo l'arrivo della prima nevicata significativa della stagione

Prima nevicata ad Aosta; sempre più intensa l'atmosfera natalizia

Circa una decina di centimetri di neve ha imbiancato le strade e le abitazioni, creando un'atmosfera natalizia suggestiva in concomitanza con l'avvento del Marché Vert Noel, il mercatino cittadino che rimarrà aperto fino alla prossima Epifania.Le strade di Aosta sono state prontamente affrontate dagli automezzi sgombraneve, che hanno contribuito a mantenere la circolazione senza particolari intoppi, mentre i cittadini si sono dedicati a spalare la neve davanti alle proprie abitazioni.

I commercianti, non da meno, hanno contribuito a rendere sicuri i marciapiedi, pulendo l'area intorno ai loro negozi.Nonostante la nevicata, l'atmosfera natalizia si è consolidata, con il mercatino cittadino che ha continuato ad attirare cittadini e turisti desiderosi di immergersi nell'atmosfera festosa.Tuttavia, la neve ha comportato alcune limitazioni e precauzioni. La Protezione Civile ha diffuso un avviso per nevicate intense lungo i confini con Francia e Svizzera, mentre una particolare allerta gialla è stata emessa per il rischio valanghe che coinvolge 33 comuni della regione.

A causa di queste precauzioni, a Courmayeur sono state adottate restrizioni di transito nella Val Ferret e nella Val Veny. La strada è stata chiusa a La Palud nella Val Ferret, mentre nella Val Veny è stato imposto un divieto di transito che coinvolge diverse aree, escludendo però il comprensorio sciistico.Le condizioni meteorologiche attuali indicano una diffusa nevicata nel settore nord-occidentale, con una prevista attenuazione nel pomeriggio e la possibilità che il limite della neve si alzi tra i 1000 e i 1200 metri. I venti ad alta quota sono forti e provenienti dal sud-ovest, con episodi di foehn nelle valli superiori.

Le temperature sono in calo nelle valli e in lieve aumento in montagna rispetto ai giorni precedenti.

Si prevede che il zero termico si collochi tra i 500 e i 1500 metri. A 1500 metri si passerebbe da -5 a 0°C e a 3000 metri da -5 a -4°C.La Valle d'Aosta sarà interessata da correnti occidentali e sud-occidentali, connesse a un sistema perturbato che interesserà la regione fino alla mattina di giovedì, soprattutto nella sua parte occidentale.

Il tempo si stabilizzerà a partire da sabato, con temperature fredde e un debole passaggio perturbato previsto tra lunedì e martedì, soprattutto nelle zone settentrionali e occidentali della regione.

Domani, venerdì 1 dicembre, è atteso un cielo molto nuvoloso sulla dorsale nord-occidentale con deboli precipitazioni nevose intorno ai 2100 metri, in calo nel pomeriggio.

Altrove si prevede un cielo variabile con qualche debole precipitazione possibile fino a fine mattinata.Questa nevicata ha portato un tocco natalizio alla Valle d'Aosta, mantenendo la tradizione di un'inverno caratterizzato dalla bellezza della neve e dalla magia delle festività imminenti.

pi/cht

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore