/ CULTURA

CULTURA | 25 novembre 2023, 11:17

Le Panchine Rosse di Poste Italiane

Un francobollo per la lotta alle violenze sulle donne

Le Panchine Rosse di Poste Italiane

Oggi è stato emesso dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Senso civico” dedicato a Panchine Rosse, la violenza di genere – il femminicidio, relativo al valore della tariffa B pari a 1,25€.

       Tiratura: duecentocinquantamilaventi esemplari.

       Foglio da quarantacinque esemplari      

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente.

Bozzetto a cura di Tiziana Trinca.

La vignetta raffigura, sullo sfondo di un parco, una panchina rossa in cui a destra è seduta rannicchiata sulle gambe come chiusa nel suo dolore, una donna, mentre, a sinistra, una giovane donna dipinge la panchina di verde in segno di speranza per il futuro. In alto, rispettivamente a sinistra e a destra, il logo di #Panchinerosse e degli Stati Generali delle Donne 2014.

Completano il francobollo le legende “VIOLENZA DI GENERE” e “FEMMINICIDIO” la scritta “ITALIA” e l’indicazione della tariffa “B”.

L’annullo primo giorno di sarà disponibile presso lo sportello filatelico dell’ufficio postale di Pavia Centro.

Il francobollo e i prodotti filatelici correlati, cartoline, tessere e bollettini illustrativi saranno disponibili presso gli Uffici Postali con sportello filatelico, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito filatelia.poste.it.

 

Per l’occasione è stata realizzata anche una cartella filatelica in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata ed affrancata, una busta primo giorno di emissione e il bollettino illustrativo, al prezzo di 20€.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore