/ ECONOMIA

ECONOMIA | 23 novembre 2023, 15:22

Savt: Congresso agricoles e forestiers, Dimitri Démé confermato all’unanimità segretario

Il XVIII Congresso della categoria Savt/Agricoli-Forestali si è svolto sabato 18 novembre 2023

Savt: Congresso agricoles e forestiers, Dimitri Démé confermato all’unanimità segretario

L'evento, tenutosi nella sede SAVT di Aosta, ha visto la partecipazione attiva di numerosi delegati. Nella prima parte del Congresso, il Segretario di categoria uscente Dimitri Démé ha presentato un'approfondita relazione sul lavoro svolto negli ultimi cinque anni. "Abbiamo affrontato sfide significative e raggiunto successi importanti", ha affermato Démé, sottolineando "il ripristino del rimborso chilometrico in busta paga a partire dal 1° gennaio 2020 e il recupero delle relative somme dovute ai lavoratori, nonché il costante aumento, anno dopo anno, delle giornate di lavoro degli operai idraulico-forestali a tempo determinato".

Démé ha evidenziato le problematiche del settore idraulico-forestale, originate da incomprensibili politiche governative regionali iniziate nel 2010, che hanno comportato drammatici tagli di personale e gravi disfunzioni organizzative. Politiche regionali che, con continue mutazioni nel tempo, avevano portato, nel 2018, all’avvio di un processo di reclutamento del personale attraverso bandi e relative graduatorie, con l’inaccettabile azzeramento dei livelli acquisiti nel tempo dagli operai stagionali.

Il nuovo direttivo Savt Agricoles/Forestiers

Il Savt ha risposto con azioni proattive, partecipando a tutti i tavoli di lavoro, proponendo soluzioni e difendendo i diritti dei lavoratori in tutte le sedi sindacali e anche nelle aule di tribunale.

Tra i risultati si segnala anche la legge del 2021 sui rimborsi chilometrici per il periodo 2011-2019.

Restano, tuttavia, sfide aperte come il rinnovo del Contratto Integrativo Regionale di Lavoro (Cirl), scaduto nel 2010 e la continua diminuzione delle assunzioni del personale idraulico-forestale, soprattutto per ciò che concerne i lavoratori stagionali.

Viene poi evidenziata l'importanza dell'unità sindacale sia di categoria sia confederale.

Inoltre, Démé ha sottolineato il progressivo aumento del numero degli iscritti al Savt/Agricoli-Forestali che, oltre al settore idraulico-forestale, conta numerose adesioni anche tra i lavoratori dei settori agricoli e zootecnici, con implementazione dell’attività di categoria, consulenza ed assistenza contrattuale

Dimitri Démé è stato riconfermato, all'unanimità e a scrutinio segreto, Segretario di categoria del Savt/Agricoli-Forestali.

Componenti del nuovo Direttivo:

Arlian Edy Italo, Bétemps Diego, Dayné Mauro, Dayné Teo, Démé Dimitri, Gorraz Remo, Mariano Giuseppe, Muntoni Leonardo, Pasqualotto Fabrizio, Salvadori Massimo.

Delegati e direttivo al congresso

La risoluzione finale, approvata all'unanimità in chiusura di Congresso, ha sottolineato i seguenti punti chiave:

1.     pieno riconoscimento del lavoro svolto negli ultimi cinque anni per il rilancio del settore, con un impegno costante a portare proposte e rivendicazioni ai tavoli di confronto;

2.     rinnovo del Contratto integrativo regionale di lavoro, fondamentale per i diritti dei lavoratori e per la loro sicurezza economica;

3.     sempre maggiore attenzione anche verso il comparto agricolo/zootecnico, con focus sulla frammentazione contrattuale e aziendale tipica del settore e sullo sviluppo economico e strutturale delle relative filiere agricole;

4.     costante impegno nella difesa della dignità lavorativa ed economica, della qualità della vita e della sicurezza sui luoghi di lavoro di tutti i lavoratori del settore;

5.    riconoscimento del grande lavoro svolto anche in favore degli iscritti e dei dipendenti dell’Institut Agricole Régional IAR e dell’Agenzia regionale AREA VdA, con l'approvazione di importanti rinnovi contrattuali ed accordi aziendali.

red.eco.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore