/ Governo Valdostano

Governo Valdostano | 20 novembre 2023, 13:00

GIUNTA REGIONALE: COMUNICATO DEI PROVVEDIMENTI

La Giunta regionale della Valle d’Aosta si è riunita presieduta da Renzo Testolin

GIUNTA REGIONALE: COMUNICATO DEI PROVVEDIMENTI

I principali provvedimenti della Giunta regionale

PRESIDENZA DELLA REGIONE

 

Il Governo regionale ha deciso di proporre al Consiglio regionale il disegno di legge relativo alle “Disposizioni in materia di disciplina e gestione della tasse automobilistiche regionali.”

Le Gouvernement a approuvé l’octroi d’une subvention extraordinaire, pour l’année 2023, en faveur de la Fondation “Institut Agricole Régional”. La dépense totale est de 450.000,00 euros.

E stato approvato il codice di comportamento dei dipendenti dell’Amministrazione regionale con particolare riferimento al corretto utilizzo delle tecnologie informatiche e dei mezzi di informazione e social media da parte dei dipendenti e dei dirigenti regionali.

Sono stati approvato i progetti di fattibilità tecnico-economica delle opere di mitigazione rischio valanghivo nel bacino di Theumelley, nel Comune di Valgrisenche, per una spesa di 1 milione e 806 mila e 161 euro, e dell’intervento integrativo e manutentivo delle opere di paravalanghe nel bacino del Merlo, nel Comune di Courmayeur, per il costo complessivo di 494 mila e 629 euro.

 

 

AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI

 

Sono stati approvati l’affido e lo schema di contratto di servizio tra la Regione e la Società di Servizi Valle d’Aosta S.p.A. per il servizio di supporto tecnico e amministrativo ai responsabili dei progetti e dei procedimenti e di supporto tecnico alla progettazione alla direzione lavori, per gli anni 2024 e 2025. La spesa è di 1 milione e 670 mila euro per il biennio 2024/2025.

 

 

BENI E ATTIVITÀ CULTURALI, SISTEMA EDUCATIVO E POLITICHE PER LE RELAZIONI INTERGENERAZIONALI

 

È stata approvata l’adesione della Regione alla celebrazione del 75esimo anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani, che ricorre il 10 dicembre 2023, tramite l’illuminazione della Porta Praetoria di colore giallo.

Sono stati concessi dei contributi a soggetti privati e amministrazioni locali per gli interventi di restauro dei beni culturali immobili. In particolare si tratta di diciassette interventi relativi a beni immobili sottoposti situati nei Comuni di Gressoney-La-Trinité, Valtournenche, Aosta, Gressoney-Saint-Jean, Fontainemore, Antey-Saint-André, Pont-Saint-Martin, Chambave, Issime, Perloz e Courmayeur.  La somma complessiva dei contributi è di 1 milione 371 mila e 120 euro.

È stata rinnovata la convenzione tra la Regione – Dipartimento Soprintendenza per i beni e le attività culturali e l’Università della Valle d’Aosta per la regolamentazione dei rapporti di collaborazione scientifica, didattica, operativa e di ricerca.

È stato approvato il progetto dei lavori di manutenzione straordinaria all’illuminazione esterna del Castello di Fénis.

 

OPERE PUBBLICHE, TERRITORIO E AMBIENTE

 

È stato approvato il Piano triennale dell’attività istituzionale della Fondazione Montagna sicura e delle relative convenzioni di attuazione con la Regione, per le iniziative di ricerca, di innovazione, divulgative e formative, riguardanti la glaciologia, i rischi glaciali, la prevenzione dei rischi idrogeologici, lo sviluppo sostenibile, l’Espace Mont-Blanc, per il periodo gennaio 2024-dicembre 2026. La spesa complessiva è di 1 milione e 240 mila euro.

È stato approvato il progetto definitivo relativo ai lavori di sistemazione idraulica del tratto terminale del torrente Comboé, nei Comuni di Pollein e Charvensod e la contestuale bozza dell’atto di intesa tra la Regione e i Comuni di Pollein e Charvensod per la realizzazione degli interventi. Il costo complessivo è di 1 milione e 230 mila euro.

È stato approvato il progetto definitivo relativo agli interventi di sistemazione idraulica del torrente Val-Moudzou, neio Comuni di Pollein e Brissogne e la contestuale bozza dell’atto tra i comuni stessi e la Regione per la realizzazione delle opere, per una spesa complessiva di 2 milioni e 70 mila euro.

È stato approvato il testo dell’accordo di programma tra la Regione, l’Unité des communes valdôtaines Mont-Rose e i comuni di Pont-Saint-Martin e Donnas per la realizzazione di una porzione di pista ciclabile posta all’interno degli stessi comuni e classificata di interesse regionale.

 

SANITÀ, SALUTE E POLITICHE SOCIALI

 

Sono state approvate le linee guida regionali sull’organizzazione degli screening oncologici nella Valle d’Aosta. Viene istituita una governance multidisciplinare composta da una cabina di regia e da un gruppo di lavoro regionale degli screening, che resterà in carica per il triennio 2024-2026.

È stato approvato il finanziamento di un’ulteriore borsa di studio per la Scuola di specializzazione in Farmacia ospedaliera dell’Università degli studi di Torino, a decorrere dall’anno accademico 2022/2023. Con questo atto si intende incentivare la formazione specialistica e favorire la permanenza dei professionisti nelle strutture del Servizio Sanitario Regionale.

È stato approvato il pre-accordo integrativo regionale “Attività a supporto dell’assistenza ambulatoriale aziendale per i soggetti in età pediatrica affetti da patologie croniche”, sottoscritto in applicazione dell’accordo collettivo nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta. L’atto consente di avviare specifici ambulatori aziendali a supporto dell’assistenza da garantire in carenza di pediatri operanti presso la S.C. Pediatria e neonatologia.

È stata, quindi, approvata la bozza del protocollo d’intesa tra la Regione e l’Università degli studi di Torino per l’istituzione di quattro posti aggiuntivi riservati nei corsi di laurea triennale delle professioni sanitarie, a decorrere dall’anno accademico 2023/2024.

Sono stati determinati, per il 2024, per un importo complessivo di 280 mila euro, gli assegni di cura per gli affidamenti familiari di minori e i contributi per supportare i giovani adulti che intraprendono percorsi per il raggiungimento dell’autonomia individuale. Inoltre, sono state implementate le attività svolte dal Centro per le famiglie, volte all’inserimento della persona nella società, utilizzando fondi pari a 87 mila provenienti dal Ministero per le Pari opportunità e la Famiglia.

È stato approvato l’avvio di una istruttoria pubblica di co-progettazione ai fini dell’individuazione di un soggetto del Terzo settore in qualità di partner per la progettazione e la gestione di un progetto finalizzato a promuovere interventi per la diffusione dei servizi di interpretariato in lingua dei segni italiana (LIS) e in lingua dei segni italiana tattile (LITS) e di sottotitolazione, nonché per favorire l’uso di tecnologie innovative finalizzate all’abbattimento delle barriere alla comunicazione. La spesa complessiva ammonta complessivamente a 234 mila euro.

 

SVILUPPO ECONOMICO, FORMAZIONE, LAVORO, TRASPORTI E MOBILITÀ SOSTENIBILE

 

Sono stati approvati gli accordi di cooperazione e i relativi progetti finalizzati al mantenimento e allo sviluppo dell’offerta turistica tra le società di gestione degli impianti e i comuni delle piccole stazioni sciistiche, per beneficiare dei contributi previsti dalla legge regionale n.15 del 2022.

 

 

TURISMO, SPORT E COMMERCIO

 

Sono stati concessi dei contributi, per il 2023, per le spese di elitrasporto per il divallamento dei rifiuti e acque reflue dai rifugi alpini e bivacchi, nonché per l’installazione o la rimozione dei bivacchi.

Infine, sono stati concessi dei contributi a varie associazioni sportive a sostegno dell’organizzazione di manifestazioni sportive diverse, in programma a dicembre 2023 e gennaio 2024. Nello specifico si tratta di eventi sportivi in ambito regionale di particolare rilievo sotto il profilo tecnico e con valenza turistico promozionale, che la Regione riconosce quale valido strumento di promozione della pratica sportiva e di diffusione dell’immagine della Valle d’Aosta in ambito nazionale o internazionale.

È stato approvato il progetto di comunicazione, della durata di due anni, fino ottobre 2025, consistente nel promuovere l’immagine della Valle d’Aosta tramite l’immagine pubblica e i mezzi di comunicazione degli atleti Federica Brignone, Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani e Samuela Comola. La spesa complessiva è di 237 mila e 900 euro.

 

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore