/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 01 giugno 2023, 17:28

80° anniversario della Resistenza, Liberazione e Autonomia della Valle d'Aosta da ricordare e onorare

Proposta di legge PCP per l'istituzione di un Comitato per le celebrazioni dell'80° anniversario della Resistenza, Liberazione e Autonomia della Valle d'Aosta, con adeguate risorse finanziarie

80° anniversario della Resistenza, Liberazione e Autonomia della Valle d'Aosta da ricordare e onorare

80 anni. Tanto è trascorso dal quinquennio 1943-1948, da quei cinque anni che vanno dal settembre 1943 al febbraio 1948 e che sono stati decisivi nel definire e rinnovare le istituzioni italiane e valdostane dopo il ventennio fascista. Il percorso che si avvia l'8 settembre 1943 conduce allo sviluppo della Resistenza, alla Liberazione dall'occupazione delle truppe naziste e dalla dittatura fascista, alla scelta della Repubblica e all'approvazione della Costituzione e dello Statuto speciale per la Valle d'Aosta, che ha definito gli elementi fondamentali della Autonomia valdostana. Le forme istituzionali di oggi, in Italia e in Valle d'Aosta, sono il risultato di quel grande movimento di cambiamento che ha visto come protagonista l'intera popolazione.

«Occorre continuare a ricordare quel percorso, oggi più che mai - evidenziano le Consigliere di PCP, Erika Guichardaz e Chiara Minelli -. Per questo abbiamo depositato, a ridosso del 2 giugno, Festa della Repubblica, una proposta di legge per prevedere iniziative concordate e coordinate volte alla valorizzazione e promozione degli ideali di libertà, democrazia, pace e integrazione tra i popoli, contro ogni forma di totalitarismo.»

La proposta prevede l'istituzione di un Comitato per le celebrazioni dell'80° anniversario della Resistenza, Liberazione e Autonomia della Valle d'Aosta, con adeguate risorse finanziarie.

«È una legge simile a quella che il Consiglio regionale aveva approvato nel 2013 in occasione del 70° anniversario - specificano -. È bene che la proposta sia esaminata tempestivamente dal Consiglio regionale ed entri in vigore prima della pausa estiva, visto che il primo avvenimento da ricordare è proprio all'inizio del mese di settembre.»

PER SAPERNE DI PIU'

veyl

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore