/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 20 agosto 2022, 19:30

Belle persone alla presentazione del progetto Community pro

Una quartìantiva di cittadini hanno riposto oggi all'invito di Maria Grazia Vacchina, presidente di Cittadinanzattiva VdA, organizzazione fondata nel 1978, da sempre promuove l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il sostegno alle persone in condizioni di debolezza

Nelle foto alcuni momenti dell'incontro

Nelle foto alcuni momenti dell'incontro

E' stata l'occasiona per presentare Community pro, un Progetto nazionale di Cittadinanzattiva (realizzato con il finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il 2020 a valere sul Fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo settore di cui all’art. 72 del d.lgs. n. 117/2017) finalizzato alla formazione di “attivatori civici”, con il compito di lavorare a stretto contatto con le comunità locali per favorire partecipazione, solidarietà e resilienza necessarie per affrontare le sfide del presente e del futuro.

Nella foto a destra Maria Grazia Vacchina

"L'obiettivo - ha spiegato Maria Grazia Vacchina - è il cosiddetto empowerment dei cittadini, cioè la piena consapevolezza delle proprie potenzialità in tema di diritti/doveri, con conseguente capacità di influenzare e attivare ogni opportuno cambiamento finalizzato a ridurre disparità e rischi e a migliorare protezione efficace e partecipazione effettiva dell’intera comunità".

Con grande soddisfazione Maria Grazia Vacchina aggiunge: "Sono state pù  di tre ore di intensa partecipazione della quarantina di presenze soprattutto giovani e persino adolescenti, con significative presenze valligiane di associazioni territoriali similari ed esemplari, davvero un risultato sorprendente e consolante al di là  di ogni aspettativa".

Cittadinanzattiva, organizzazione fondata nel 1978, da sempre promuove l’attivismo dei cittadini per la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni, il sostegno alle persone in condizioni di debolezza, con riferimento specifico a

      Salute, con il Tribunale per i diritti del malato e il Coordinamento naz. delle Ass. dei Malati Cronici

      Politiche dei consumatori e servizi di pubblica utilità, con i Procuratori dei cittadini

●      Giustizia, con Giustizia per i diritti

●      Scuola, con la Scuola di cittadinanza attiva

●      Cittadinanza europea, con Active Citizenship Network

●      Valutazione della qualità dei servizi da parte dei cittadini, con l’Agenzia di valutazione civica

●      Riforma delle istituzioni, trasparenza delle amministrazioni, lotta alla corruzione e agli sprechi, salute e ambiente, vivibilità e decoro urbano, cittadinanza d’impresa

Gli attivatori civici hanno beneficiato di interventi formativi sistematici e qualificati e sono presenti su tutto il territorio nazionale (tre ad oggi per la Valle d’Aosta), sono promotori di percorsi partecipativi, finalizzati al rafforzamento della capacità comunitaria di tutela dei diritti e dei beni comuni per rendere effettiva quella partecipazione e quella sussidiarietà, costituzionalmente garantite, che sono alla base della pratica della democrazia nel quotidiano, per tutti e per ciascuno, senza scarti né esclusioni dannosi per tutti.

Dopo la presentazione del porgetto si è svolta suna simpatica MERENDA SINOIRA  OFFERTA da CA VdA al  Ristorante Intrecci, Aosta via Binel 12.

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore