/ ISTRUZIONE E FORMAZIONE

ISTRUZIONE E FORMAZIONE | 17 luglio 2022, 11:45

A Sarre successo di “incontri geniali” 15 giovani e un cortometraggio

Una settimana di grande lavoro per imparare i piccoli segreti del cinema partendo dalla storia di due grandi personaggi del passato, George Antheil e Hedy Lamarr

A Sarre successo di “incontri geniali” 15 giovani e un cortometraggio

Il tutto ha dato vita ad un breve cortometraggio di 9 minuti nel quale 15 ragazze/i si sono messi alla prova. Dalle parole entusiaste dei partecipanti il laboratorio “Incontri geniali – La scatola magica” è stata un’esperienza importante per le nuove relazioni e amicizie create, per le riflessioni emerse, per l’analisi introspettiva scaturita che ha generato importanti riflessioni in ognuno dei partecipanti.

Tutto il lavoro è stato frutto dei ragazzi che sono stati seguiti dal team di cinque professionisti specializzati nei settori audiovisivo, teatrale, multimediale e di fabbricazione digitale di Cinemovel Foundation, nell’ambito del progetto interregionale Movi-Menti, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

L’iniziativa, che vede capofila la cooperativa Noi e gli Altri, sta facendo il giro d’Italia ed è arrivata a Sarre dopo essere stata proposta in Sicilia (Modica), Campania (Sapri), in Piemonte (Ivrea) e dopo la tappa valdostana di chiuderà in Liguria (Sestri Levante). Il gruppo composto da giovani dai 12 ai 14 anni ha sperimentato tecniche e linguaggi narrativi per la creazione del cortometraggio, dalle prime intuizioni basate sulle biografie dei personaggi proposti, ai disegni, alla realizzazione di un prototipo fino alla sua sperimentazione entrando in contatto con tecniche e strumenti dell’animazione cinematografica e avvicinandosi alle discipline STEM con un approccio ludico – didattico.

Frammenti reali, verosimili e fantastici si mescolano fra loro, con l’obiettivo di far emergere elementi di contesto, condizioni personali e familiari, sfumature caratteriali, scelte insolite e percorsi tortuosi, inciampi e ripartenze. Da qui è nata la clip audiovisiva, che unisce fotografia, video, parole, suoni e musiche.

Il laboratorio si è chiuso con la proiezione serale all’aperto del 15 luglio alle ore 20.30, all’oratorio San Giocondo a Montan (Sarre) davanti ai genitori. Il frutto del lavoro creativo è diventato un momento di restituzione alle famiglie, per raccontare l’esperienza vissuta e vedere i video realizzati.

Il progetto MOVI-MENTI è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo.

Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org

veyl

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore