/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 04 luglio 2022, 18:36

Forza Italia VdA bacchetta Lavevaz

Rini 'prima di tacciare come forzatura lo sciopero di Vigili del Fuoco e Forestali, la maggioranza Lavevaz parli chiaro una volta per tutte e assuma impegni certi sul comparto soccorso e sicurezza'

Emili Rini

Emili Rini

“Fa specie apprendere dal Presidente Lavevaz che lo sciopero proclamato dal Corpo valdostano dei Vigili del Fuoco e dal Corpo forestale della Valle d’Aosta sarebbe a suo dire una forzatura, quando appena una settimana fa, se la maggioranza regionale avesse votato la risoluzione del gruppo di Forza Italia (eventualmente anche emendandola nelle tempistiche) sull’istituzione del comparto soccorso e sicurezza e sulla presentazione in tempi certi di una prima bozza di norma di attuazione sull’equiparazione previdenziale dei Forestali valdostani, tutte le criticità di questi giorni non ci sarebbero state". Forza Italia VdA non le manda a dire alla maggioranza né al suo ptesidente Risk Lavevaz.

"Purtroppo - spiega la coordinatrice Emily Rini - si tratta di una linea politica miope, che preferisce restare arroccata sulle proprie posizioni anziché risolvere i problemi denunciati a gran voce, anche in questi giorni, dalle organizzazioni sindacali di categoria. Perché se è vero che la bozza di norma di attuazione per l’equiparazione previdenziale dei Vigili del Fuoco valdostani è stata presentata la settimana scorsa in Commissione Paritetica, è altrettanto vero che sull’analoga bozza di norma promessa entro il 30 giugno ai Forestali della Valle d’Aosta nulla è stato ancora depositato, così come tutto tace sull’istituzione del comparto soccorso e sicurezza della Regione, strumento in assenza del non sarebbe di fatto attuabile l’equiparazione ordinamentale ed economica sia del personale del Corpo valdostano dei Vigili del Fuoco sia del personale del Corpo valdostano della Valle d’Aosta ai colleghi nazionali, a maggior ragione tenuto conto che quest’ultimo è un corpo di polizia a ordinamento civile". Motivo per cui, prima di tacciare come forzature le peraltro legittime iniziative altrui, l’auspicio è che la maggioranza regionale parli chiaro una volta per tutte, impegnandosi anche con delle tempistiche certe sull’istituzione del comparto soccorso e sicurezza”.

In sintesi il coordinamento regionale di Forza Italia Valle d’Aosta commenta in questo modo lo sciopero proclamato per le giornate del 12 e 13 luglio prossimi dalle organizzazioni sindacali di categoria relativamente allo stato del dossier sull’equiparazione dei Vigili del Fuoco valdostani e dei Forestali della Valle d’Aosta ai colleghi nazionali.

 

redix

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore