/ CRONACA

CRONACA | 03 dicembre 2021, 20:25

Ancora un morto per covid in valle

Il Presidente Lavevaz incontra operatori economici ed enti locali. Sufficiente green pass 'base' per il Marché Vert Noël. Covid oggi Italia, 17.030 contagi e 74 morti: bollettino 3 dicembre

Ancora un morto per covid in valle

Quarantotto nuovi contagi, 64 guariti e un decesso. Questi i numeri del Covid 19 registrati nelle ultime 24 ore in Valle d'Aosta. I casi testati sono stati 231. Gli attuali positivi toccano quota 721, di cui 695 in isolamento domiciliare. Scendono a 26 i ricoveri, di cui 24 si trovano nei reparti ordinari e 2, uno in più di ieri, in terapia intensiva. I dati sono riportati nel bollettino diffuso dalla Regione sulla base dei numeri forniti dell'Usl della Valle d'Aosta.

Nuove regole su Green Pass: il Presidente Lavevaz incontra operatori economici ed enti locali 

Il Presidente della Regione Erik Lavevaz, nell’esercizio delle funzioni prefettizie, insieme al questore di Aosta Ivo Morelli e ai vertici locali delle forze dell’ordine ha incontrato oggi i rappresentanti degli enti locali, delle strutture regionali e dei settori economici (in particolare turistico, alberghiero, commerciale e dei trasporti) maggiormente coinvolti dalle nuove misure di prevenzione della diffusione del virus COVID-19, in relazione in particolare all’approssimarsi delle festività natalizie e di fine anno e dell’atteso afflusso dei turisti.

Erano anche presenti, tra gli altri, l’Assessore allo sviluppo economico, formazione e lavoro, con delega agli impianti di risalita, Luigi Bertschy, il presidente della Chambre Valdôtaine  Roberto Sapia, l’assessora allo Sviluppo economico, alla Promozione turistica e allo Sport del Comune di Aosta Alina Sapinet e il sindaco di Hone Alex Micheletto, in rappresentanza del Celva.

In questo delicato momento, l’obiettivo prioritario è quello di superare le criticità garantendo la partenza della stagione turistica invernale e la continuità delle attività economiche”, ha spiegato il Presidente Lavevaz. “Perché ciò sia realizzabile – ha aggiunto – è essenziale che ciascuno faccia la sua parte, agendo responsabilmente per il rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione dalla diffusione dell’epidemia: il divieto di assembramento, il rispetto del distanziamento fisico e l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, ma anche il possesso della certificazione verde COVID-19 così come è stata rimodulata con il recente Decreto Legge 172 in vigore dal 27 novembre”.

I Sindaci, attraverso le Polizie locali, e le Forze dell’Ordine assicureranno il massimo sforzo nelle attività di controllo, di cui si prevede una significativa intensificazione a partire dalla prossima settimana. Gli enti e le associazioni di categoria – è stato evidenziato oggi – svolgeranno un ruolo importantissimo supportando e informando gli iscritti e le categorie di riferimento e l’utenza nell’applicazione corretta delle norme. 

Gli operatori economici, i gestori e i concessionari – è stato condiviso – hanno una funzione irrinunciabile anche per il rispetto dell’utilizzo della certificazione verde, partecipando al corretto svolgimento dei controlli per l’accesso ai diversi servizi e attività economiche, sportive e ricreative.

Dalla riunione di oggi è emersa la volontà di una stretta condivisione delle problematiche poste dalle nuova normativa per poter svolgere al meglio e in piena sicurezza le attività economiche e sociali necessarie all’avvio della stagione turistica”, ha proseguito Lavevaz. Nei prossimi giorni sarà garantito un raccordo tra le strutture della Presidenza e gli operatori economici, anche tramite la Chambre Valdôtaine affinché possano essere sciolti alcuni dubbi interpretativi riguardanti l’applicazione delle nuove regole in alcune specifiche situazioni. “Ci riserviamo – ha concluso - di convocare nelle prossime settimane altre riunioni per consolidare il confronto e lo scambio di informazioni ”.

AOSTA: Sufficiente green pass 'base' per il Marché Vert Noël

 

Viste le numerose richieste pervenute", il Comune di Aosta segnala in una nota che "in ottemperanza alle nuove disposizioni vigenti in materia di prevenzione dal contagio da Covid-19", finché la Valle d'Aosta resterà in zona bianca o gialla, per accedere al Marché Vert Noël, "sarà sufficiente essere in possesso del green Pass 'base', ovvero quello ottenuto con esito negativo del tampone antigenico o molecolare, oltre che della mascherina correttamente indossata".

Covid oggi Italia, 17.030 contagi e 74 morti: bollettino 3 dicembre

Sono 17.030 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, venerdì 3 dicembre 2021, secondo i dati e i numeri Covid - regione per regione - del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano, inoltre, altri 74 morti.

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 588.445 tamponi con un tasso di positività del 2,89%. Al momento sono ricoverati con sintomi 5.385 pazienti, 87 in più da ieri, mentre sono 708 le terapie intensive occupate, 10 in più da ieri. Nelle ultime 24 ore sono guarite 9.658 persone.

ASCOVA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore