/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 04 ottobre 2021, 10:30

Una tre giorni a Montjovet per celebrare le Giornate della Scultura con motosega

La manifestazione, come si legge nella delibera della Giunta, ha lo scopo di promuovere il territorio valdostano e i suoi prodotti enogastronomici ed in particolare il territorio e l’economia locale

Una tre giorni a Montjovet per celebrare le Giornate della Scultura con motosega

Promuovere il proprio territorio e valorizzare l’artigianato è l’obiettico dell’amministrazione comunale di Montjovet che ha promosso in locolità Berriat presso l’Area sportiva una manifestazione che accosta l’estemporanea scultura su legno con motosega ad un mercatino di artigianato e di prodotti tipici a km zero. 

La scultura con motosega è una forma d'arte poco conosciuta in Italia mentre all'estero e molto apprezzata. Fino ad oggi abbiamo visto usare la motosega per abbattere alberi, ebbene con questo strumento apparentemente rozzo, si possono creare bellissime sculture. E tutto questo si potrà vedere a Montjovet dove è in programma la manifestazione Profumo di Cedri venerdì 15 ottobre 2021 ore 16; sabato 16 ottobre 2021 dalle 9.30 alle 18; domenica 17 ottobre 2021 dalle 9.30 alle 18.

Il  legno è una materia che può essere lavorata con le tecniche più svariate. Il successo conseguito dagli ultimi corsi dimostra ormai inequivocabilmente che la sega a catena è divenuta la beniamina fra gli attrezzi di lavorazione del legno.

Grazie ai nuovi apparecchi particolarmente leggeri e facili da usare, il metodo si addice anche a principianti. La sega a catena si presta alla creazione di figure, sia astratte che volutamente dettagliate, nel grande e nel piccolo formato.

Lavorare con la sega a catena procura inoltre grande divertimento. Si impiegano esclusivamente abiti ed utensili che soddisfano le norme di sicurezza più moderne, e con seghe a catena. Per quanto riguarda l'aspetto creativo, ognuno è libero di realizzare il tema proposto.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore