/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 22 settembre 2021, 13:00

Il Castello di Aymavilles si colora di rosso per la Giornata del donatore di sangue Fidas

Il Castello di Aymavilles si colora di rosso per la Giornata del donatore di sangue Fidas

In occasione della 39esima Giornata del donatore di sangue Fidas, è prevista l’illuminazione con luce rossa del Castello di Aymavilles dal 23 al 26 settembre prossimi.

La Valle d’Aosta ospiterà, infatti, dal 23 al 26 settembre il 59° Congresso nazionale Fidas (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue), un momento di rilevante importanza per la Federazione che verterà, in particolare, sui temi della donazione in aferesi e del ricambio generazionale.

“Attraverso la donazione di sangue – dichiara l’assessore alla Sanità, Roberto Barmasse – è possibile partecipare in modo attivo e solidale ai bisogni del Sistema sanitario nazionale. Il sangue, infatti, rappresenta un patrimonio collettivo a cui ognuno può attingere nei momenti di necessità e della cui donazione tutti potremmo averne bisogno. La nostra regione rappresenta un’eccellenza nella donazione e la Fidas regionale è una componente importante e attiva, soprattutto nel coinvolgimento dei giovani donatori. Per quattro giorni Aosta e l’intera regione diventeranno la Capitale del dono del sangue per i numerosi delegati che seguiranno i lavori per un momento di grande valore sociale.”

“Io sono un donatore - sottolinea l’assessore ai Beni culturali,Jean-P ierre Guichardaz - e sono molto felice di poter dire che la popolazione valdostana è sempre stata presente nelle donazioni, ogni giorno, con grande impegno, in questo periodo complicato, nonostante le paure e le difficoltà, ed è anche per questo motivo che siamo lieti di poter partecipare a questa importante ricorrenza illuminando di rosso il castello di Aymavilles.”

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore