/ CRONACA

CRONACA | 15 settembre 2021, 08:15

Iniziata udienza preliminare per morte vigile del fuoco in parapendio

Andrea Susanna

Andrea Susanna

Il legale difensore di Andrea Caglieris, 65enne di Sarre - istruttore di parapendio e presidente dell'Asd Parapendio Valle d'Aosta - accusato di omicidio colposo in relazione all'incidente in cui perse la vita il vigile del fuoco di 46 anni Andrea Susanna, ha chiesto un incidente probatorio.

Susanna morì il 14 ottobre del 2019, nella zona del Piccolo San Bernardo, precipitando in un volo in parapendio.    

Ieri mattina, durante l'udienza preliminare l'avvocato Corrado Bellora ha presentato le sue indagini difensive e ha chiesto al giudice un incidente probatorio per verificare lo stato della vela. Il giudice ha aggiornato l'udienza al 28 settembre.   

A Caglieris, "quale promotore dell'uscita per il volo" la procura di Aosta contesta "imprudenza, negligenza e imperizia" e "inosservanza di leggi, regolamenti e discipline" in quanto "aveva condotto" Susanna, allievo dell'associazione e pilota privo di brevetto di volo, "a effettuare un volo in parapendio nonostante le condizioni meteorologiche (vento medio intorno ai 18 km/h con punte massime intorno ai 30 km/h) non fossero adatte ad allievi con poca esperienza".    

La difesa dell'indagato respinge tutte le accuse.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore