/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 15 giugno 2021, 10:00

Nus: Fusciacca di sindaco a Fabio Grange

Nominato dal Consiglio comunale per effetto della sospensione (Legge Severino) nei confronti di Camillo Rosset

Fabio Grange

Fabio Grange

Fabio Grange è il 'nuovo' sindaco di Nus. Vice del primo cittadino Camillo Rosset, da ieri lunedì 14 giugno lo sostituisce belle funzioni: a seguito della sentenza di condanna in primo grado del Tribunale di Aosta del 24 maggio scorso per abuso d'ufficio, per Camillo Rosset è infatti scattata, in accordo con la legge Severino, la sospensione dalla carica per i prossimi 18 mesi.

Grange è stato nominato nella seduta consiliare di ieri; a lui vanno anche le deleghe al bilancio, turismo, rappresentanza, protezione civile per parte non delegabile, sport, trasporti, commercio e artigianato, welfare e associazionismo. Nelle vesti di vicesindaco c'è Edda Carlon, che in concomitanza mantiene il suo ruolo di assessore all'istruzione e cultura. Completano il quartetto Edy Favre, assessore all'agricoltura, manutenzioni, coordinamento rappresentanti villaggi, ambiente, rifiuti, decoro urbano, innovazione tecnologica e Aldo Roux, assessore alle opere pubbliche e urbanistica.

Rosset è stato condannato per non essersi astenuto dal votare due delibere (la prima del giugno 2019 e la seconda del gennaio 2020): la prima autorizzava Paolo Contoz (cugino primo di Rosset, non indagato) ad installare un padiglione di circa 200 metri quadri per attività commerciale, su alcuni terreni comunali. La seconda sanciva la proroga a Contoz della gestione delle attività nel tendone. Secondo la Procura, la non astensione del sindaco Rosset avrebbe creato un "ingiusto vantaggio patrimoniale" a favore di Contoz. Alla condanna di abuso d'ufficio si aggiunge anche quella per falso, condivisa con il segretario comunale Ubaldo Cerisey: quest'ultimo avrebbe infatti firmato alcuni verbali attestanti la sua presenza in Consiglio comunale quando in realtà era assente.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore