/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 13 novembre 2020, 16:58

L’associazione diabetici per la Giornata mondiale dedicata alla malattia

L’Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali, dott. Roberto Alessandro Barmasse, ha incontrato nel pomeriggio di oggi, venerdì 13 novembre, i rappresentanti delle due associazioni dei diabetici che operano sul territorio regionale, l’associazione valdostana Diabetici tipo 1 e l’Associazione diabetici Valle d’Aosta

L'Assessore Barmasse con Antonella Ielasi (sn) e Raphaël Desaymonet

L'Assessore Barmasse con Antonella Ielasi (sn) e Raphaël Desaymonet

Il diabete è una malattia silenziosa, subdola, nei confronti della quale è importante mantenere livelli di attenzione molto alti ed è proprio in quest’ottica che abbiamo deciso di incontrare i rappresentanti dell’Associazione diabetici Valle d’Aosta – spiega l’Assessore Barmasse – . E’ nostra intenzione recepire le loro istanze, al fine di fornire loro gli strumenti di monitoraggio e cura della malattia più adeguati.

Colgo l’occasione, inoltre, per ringraziare il personale del servizio di Endocrinologia e Diabetologia della nostra azienda sanitaria, con la quale stiamo cercando di mantenere attiva l’attività ambulatoriale, pur con le limitazioni necessarie in questo periodo di pandemia

Per “accendere” l’attenzione su questa patologia e per testimoniare l’interesse e la sensibilità della Regione nei confronti di tutti i malati di diabete, delle loro famiglie e degli operatori sanitari che si dedicano alla cura di questa malattia, l’Amministrazione regionale ha deciso di illuminare di blu, dall’8 al 16 novembre, tre beni monumentali che rappresentano la storia del territorio valdostano: la Porta Pretoria di Aosta, la Tour de l’Archet di Morgex e il Castello di Verrès.

L’iniziativa è collegata alla Giornata mondiale del diabete (14 novembre) - promossa dall’Organizzazione mondiale della Sanità e dalla International diabetes federation - alla quale Regione autonoma Valle d’Aosta aderisce per il tramite dell’Assessorato regionale alla Sanità e dell’Assessorato ai Beni culturali.

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore