/ ATTUALITÀ POLITICA

ATTUALITÀ POLITICA | 17 settembre 2020, 13:02

ELEZIONI: Franco Napoli, candidato della Lega Vda, 'possiamo dare ad Aosta la vera svolta epocale'

ELEZIONI: Franco Napoli, candidato della Lega Vda, 'possiamo dare ad Aosta la vera svolta epocale'

"Sono a disposizione della mia città che amo e ascolto da sempre. Se posso esservi utile con la mia esperienza votatemi altrimenti vi prego di scegliere nelle altre liste persone che sappiano andare oltre le belle parole, Uomini e Donne onesti portatori di buone idee capaci di renderle reali". Si presenta così Francesco 'Franco' Napoli, già consigliere comunale ad Aosta e storico commerciante aostano in lista con la 'Lega VdA-Togni sindaco' per le elezioni comunali del capoluogo valdostano domenica 20 e lunedì 21 settembre.

"Ritrovo, nei programmi elettorali di tanti Movimenti e partiti aostani - afferma Napoli - tante idee e progetti che avevo lanciato e proposto in passati appuntamenti elettorali. Penso ad esempio al rilancio dell'area Puchoz, alla pedonalizzazione di importanti zone di sviluppo turistico, all'importanza di far 'tornare' in città il verde delle nostre montagne, a un servizio urbano di raccolta differenziata dei rifiuti che sappia venire incontro alle esigenze degli esercenti così come dei cittadini più disagiati...insomma mi pare di capire che i problemi di Aosta sono rimasti quelli di sempre, oppure qualcuno ha pensato bene di 'scopiazzare' i miei scritti...A parte le facili battute, credo che i prossimi amministratori della città dovranno confrontarsi con tanti dossier ancora irrisolti, che vanno dallo sviluppo della Porta Sud alla richiesta di maggiore sicurezza dei residenti dei quartieri Cogne e Dora, che da troppo tempo lamentano di sentirsi 'abbandonati' dalle istituzioni".

Franco Napoli afferma di non voler "demolire il lavoro di quest'ultima legislatura, sono consapevole delle difficoltà che la Giunta Centoz deve aver incontrato nel corso del quinquennio, caratterizzato da 'congelamenti' di spesa e crisi politiche senza precedenti", ma sostiene che "è giunto il tempo di una vera svolta e la Lega VdA con Togni sindaco e Giordano suo vice possono darla concretamente, ne hanno la forza e la capacità amministrativa.

Io voglio fare la mia parte, come ho sempre fatto, perchè mi sento aostano dalla testa ai piedi e non tollero veder morire la mia città. Sono sempre 'stato in gioco' e non mi tirerò indietro ora che ce n'è più bisogno. Sono animato da spirito di servizio e non guardo agli errori del passato per criticare sterilmente ma per imparare a non ripeterli in vista di un futuro migliore, quello che dobbiamo dare alla nostra stupenda Città di Aosta".

COMUNICAZIONE ELETTORALE AUTOGESTITA

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore