/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 05 agosto 2020, 21:44

Rinascimento Valle d’Aosta ‘vera alternativa al giurassismo politico valdostano'

Il nuovo movimento scopre le carte per le elezioni regionali e quelle comunali del capoluogo. Al sito www.rinascimentoaosta.com i due programmi e tutti i candidati, 'in assoluto i primi a dare informazione e trasparenza online, indice di una organizzazione efficiente'

Da sinistra Andrea Balducci, avv.to di Aosta capolista alle elezioni regionali e Giovanni Girardini, imprenditore, Presidente di Rinascimento Valle d’Aosta e Candidato sindaco del Capoluogo

Da sinistra Andrea Balducci, avv.to di Aosta capolista alle elezioni regionali e Giovanni Girardini, imprenditore, Presidente di Rinascimento Valle d’Aosta e Candidato sindaco del Capoluogo

I dinosauri del giurassico avevano fatto la loro comparsa ad Aosta nei mesi invernali, qua e là per la città di Aosta e al Forte di Bard. Poi all’improvviso scomparvero. Ma in piena estate sono tornati per le elezioni Regionali e Comunali. Però ora i brontosauri della politica valdostana si trovano a fare i conti con Rinascimento Valle d’Aosta, una nuova formazione politica il cui obiettivo rispedire tra i fossili i gurassici di ritorno.

L’obiettivo trova concretezza con “la scelta di tutta la base” di non presentare consiglieri comunali e neppure regionali uscenti e meno che meno delfini dei cosidetti dei cosiddetti Dinosauri o così come rifiutando accordi con vecchi dominatori.

 “Sui programmi – commenta il capolista alle regionali, avv.to Andrea Balducci di Aosta - laddove ci fossero convergenze, siamo aperti al dialogo costruttivo ma la nostra identità genetica ci pone artefici di un rinnovamento totale del fare politica assolutamente lontano da logiche del passato che peraltro mostrano clamorosamente il loro fallimento”.

In lista moltissimi giovani e donne e un mix molto interessante di esponenti del mondo della scuola, del commercio, delle libere professioni, della sanità, così come imprenditori, impiegati, operai, dipendenti pubblici e universitari. Nei programmi “punti decisamente forti” come lo sgravio Irap alle neo imprese, la riduzione della tariffazione parcheggi, autostrade, tunnel e impianti sciistici, criteri meritocratici nelle nomine dei rappresentanti nella partecipate così come nelle funzioni dirigenziali, sblocco dei dossier in stallo come Area Chavonne, Aeroporto. Il tutto in “un’ottica di trasformazione in centro per sport di volo e aeroporto turistico di montagna”.

E ancora: Università, Collegamento Monterosa/Cervino e ancora analisi sulla casa da gioco “in ottica di gestione diretta o privatizzazione sul mercato”. Per non parlare della creazione della porta est di Aosta, la Riforma della APS Azienda di Pubblici Servizi, task force dedicata ai Fondi Europei, trasformazione dello Stadio Puchoz in Parco cittadino, recupero del mercato coperto, dismissioni di aree immobiliari inutilizzate. “Aosta ha bisogno di un sindaco vero – commenta Giovanni Girardini Presidente di Rinascimento Valle d’Aosta e candidato Sindaco al Capoluogo - di essere amministrata, di essere il faro della Regione, ha bisogno di qualcuno che risolva i problemi delle buche dell’asfalto, dell’illuminazione e sicurezza pubbliche, delle aree verdi, delle zone di aggregazione, della casa per tutti, degli asili nido e dei servizi agli anziani”.

Per far questo, “è necessario essere ogni giorno sul pezzo, conoscere come si muovono le città più efficienti, organizzare dirigenti, funzionari e impiegati in modo efficiente per il bene comune”. Ecco quindi che i candidati di  Rinascimento Valle d’Aosta chiedono ai valdostani di aiutarli “a ricondurre la politica alla sua nobile funzione di fare il bene dei cittadini, di sposare con noi una scelta contro gli interessi particolari, il voto di scambio, le promesse elettorali, il poltronismo e il nepotismo: diciamo basta a tutto questo e vogliamo costruire una comunità che sia fiera di essere valdostana, una città di tutti e non di pochi privilegiati”.

A testimonianza del rigore morale di Rinascimento un vincolo morale sottoscritto da tutti i candidati in merito al mandato con l’impegno espresso di dimissionare nel caso di elezione e successivo dissenso e il divieto espresso di aderire ad altri partiti o movimenti.

Inoltre Rinascimento Aosta si dichiara “garantista e in tale senso esprime la incompatibilità alla candidatura per soggetti con condanne penali passate in giudicato ossia decretate al terzo grado di giudizio”.

A far tutto questo si sono candidati

COMUNE DI AOSTA

GIRARDINI Giovanni Imprenditore Candidato sindaco

 BALBIS Roberta Carla Libera professionista Candidata vice sindaco.

1 - ALLERA LONGO Enrico   Ristoratore  

2 - BACCINI Eleonora   Albergatrice

3 - BASSINO Adriana   Impiegata amministrativa

4 - CANONICA Chiara   Impiegata

5 - CAVALLERO Stefano   Dipendente Galbani

6 - COMINOLO Cristina   Segretaria studio medico

7 - D'AGOSTINO Luca   Responsabile commerciale

8 - DAL GRANDE Alex   Imprenditore

9 - DATTOLA Cristina   Dipendente Ausl

10 - DI FRANCESCO Roberto   Lavoratore autonomo

11 - FORNASIERO Edoardo   Studente universitario

12 - FOTI Rocco   Responsabile emittente radiofonica

13 - FRESIA PAPARAZZO Mirko   Architetto

14 - GIGLIOTTI Jacopo   Studente universitario

15 - LITUANI Alessandra   Casalinga

16 - MACRI' Luigi   Commerciante

17 - MARCHETTI Federico   Dirigente scolastico

18 - PAGANI Daniela   Responsabile struttura ospedaliera

19 - PALLAIS Corrado   Ristoratore

20 - PAONESSA Francesca   Studentessa oss

21 - PELOSO Marco   Dipendente RAV

22 - PENNACCHIOLI Françoise   Imprenditrice turistica

23 - REY Fabio Alino   Dipendente Gros Cidac

24 - TROSSELLO Philippe   Gioeielliere / fotografo

25 - VICENTINI Monica   Dipendente AuslA SQUADRA PER REGIONALI

1 - BALDUCCI Andrea   Avvocato   Capolista

2 - ALAOUI MRANI Ismael   Personal Trainer

3 - BACCINI Almo   Imprenditore

4 - BETTINELLI Sandra   Dipendente regionale

5 - BIANCO Mario   Insegnate

6 - BORBEY Luana   Assistente domiciliare

7 - BOTTAZZI Carlotta   Assistente amministrativo contabile

8 - BOTTEL Jacques   Funzionario comunale

9 - BUSSI Renzo   Consulente e barman

10 - CAMPANA Cristina   Pensionata

11 - CREMONESE Orianna   Insegnante

12 - DA RUGNA Sandro   Architetto

13 - DE VECCHI Valeria   Esperta marketing e comunicazione

14 - DUCLY Remo   Sindaco di Chamois

15 - FORTUNA Silvano   Dipendente Cogne acciai speciali

16 - FRANCESCHINI Alex   Responsabile commerciale

17 - GARBARINO Luca   Maestro di sci / artigiano

18 - MARRARI Pasqualina   Pensionata

19 - MESTIERI Roberto   Studente universitario

20 - MONTECATINO Michela   Funzionario comunale

21- MONTINI Manuela   Commessa

22 - PRAMOTTON Carla   Insegnante

23 - SCARLATTA Sandra   Commerciante / Oss

24 - SEGHI Giovanni   Ispettore di polizia in pensione

25 - TABOR Patrizia   Pensionata Ausl

26 - TELESFORO Mattia   Rappresentante

27 - UVA Riccarda   Dipendente regionale

28 - VIGLINO Arianna   Insegnante.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore