/ Dai comuni

Dai comuni | 29 gennaio 2020, 10:04

Courmayeur: Iniziata la guerra ai furbetti dell'Imu

Paolo Corio, vice sindaco

Paolo Corio, vice sindaco

Sono iniziati sul territorio comunale di Courmayeur i controlli per combattere il fenomeno dei 'furbetti dell'Imu', come previsto da una delibera della giunta del 25 settembre 2019. Si tratta, per esempio, di famiglie in possesso di seconde case e che, dividendosi in modo fittizio, creano due luoghi di residenza per ottenere l'esenzione Imu sulla dimora abituale.

I nuclei familiari scorporati e che risultano già analizzati sono 144. Lo scorso 23 gennaio, inoltre, con una nuova delibera la giunta comunale ha approvato, oltre alle diverse procedure in caso di non sussistenza dei requisiti, anche quelle di contraddittorio e il modello di comunicazione che sarà trasmesso dall'Ufficio tributi del Comune ai contribuenti interessati dall'attività di verifica.

"Si tratta di un controllo lungo, attento, e che è stato costruito - spiega il vicesindaco con delega al Bilancio, finanze e patrimonio, Paolo Corio - in modo collaborativo per il contribuente, ma che tende a portare alla luce un fenomeno che, nel momento in cui si certificassero situazioni "fuori legge", contribuirebbe a riportare tali situazioni nell'ambito della legalità, oltre che a rappresentare un importante introito per le casse comunali, introiti che saranno poi riversati sul territorio a beneficio dell'intera collettività".

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore