/ Zona Franca

Zona Franca | 06 novembre 2019, 12:16

L'ingegnere Cometto 'incompatibile con l'incarico di Au di InVald'

Corrado Cometo (tratta da fb)

Corrado Cometo (tratta da fb)

Ringraziando i giornalisti della testata “Aosta Cronaca” per voler ravvivare la mia vita professionale proponendomi per una nomina in un ruolo importante, sono costretto a smentire la mia disponibilità per acclarata incompatibilità.

Infatti, preciso che dopo oltre tre anni di pazienza, la nostra  cosiddetta “famelica lobby” è stata costretta a chiedere aiuto al Tribunale per riuscire ad ottenere un parziale pagamento di prestazioni regolarmente svolte, accettate per iscritto e regolarmente fatturate nel 2016.

Pagamento che, dopo l’emissione del decreto ingiuntivo, è in via di perfezionamento proprio in questi giorni aumentato delle spese legali e, quindi, con maggiori costi per l’amministrazione regionale.

I nostri crediti per le prestazioni professionali rese per il Polo Universitario, vanno oltre e, se rimarranno le solite irragionevolezza e scorrettezza a guidare gli atti della società, dovremo, purtroppo, intentare un’altra causa.

Chiedo, quindi, ad Aosta Cronaca di smentire, con le motivazioni di cui sopra, qualunque ipotesi su una mia candidatura al ruolo di Amministratore della costituenda società InVald.

Corrado Cometto

Prendo atto delle precisazioni che smentiscono le voci di palazzo. All'ing. Corrado Cometto evidenzio che "fameliche lobby" non sono riferite a lui ma all'inseimne di interessi che ruotano attorno ai grandi cantieri. pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore