AMBIENTE | martedì 19 marzo 2019 11:46

AMBIENTE | 09 febbraio 2019, 17:05

Tempo instabile sui primi festeggiamenti di Carnevale

Tempo instabile sui primi festeggiamenti di Carnevale

Tra "bugie” e mascherine, febbraio propone un fine settimana variabile con anche qualche fiocco sulla Valle.

Mentre le maschere si apprestano a scendere in qualche piazza e a scacciare spiriti malvagi con le loro code di mulo e i tanti specchietti cuciti sugli abiti colorati, un tempo mutevole si avvicenda nei cieli valdostani.

Sabato le lanzette della "Coumba Freida" possono danzare e spaventare "presenze magiche” e spettatori timorosi sotto un sole tiepido e abbastanza durevole; non sono attese sorprese fino a sera, anzi, fino al giungere del secondo passaggio nordatlantico in arrivo da domenica.

E proprio il secondo giorno di feste e bagordi vedrà il progressivo peggiorare delle condizioni meteo e l’arrivo di una nuova nevicata. Dalle prime ore del pomeriggio, partendo dall’alta valle, nubi più spesse e cariche di umidità si allungheranno più o meno su tutta la valle, spolverando di bianco i versanti fino a 800 – 1000 m di quota. Un’inversione dei venti, verso sera, al più tardi da lunedì, tenderà a "ri-confinare" le precipitazioni sulle cime estere, limitando così a un breve intervallo l’ennesimo tentativo del bianco inverno di imporsi sulle tendenze anticicloniche già pronte all'orizzonte.

A proposito di vento, qualche brezza e il foehn si alzeranno a tratti nel week end. Il vento di favonio soffierà, a volte, con una discreta intensità ma, vista l’aria fredda in arrivo da nord, non mitigherà troppo le temperature che resteranno piuttosto basse in questo fine settimana.

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore