CRONACA | martedì 18 giugno 2019 13:42

CRONACA | 13 ottobre 2016, 15:47

Alpino danneggia camion militare, Corte conti chiede danni

Il procuratore della Corte dei Conti, Roberto Rizzi

Il procuratore della Corte dei Conti, Roberto Rizzi

La procura regionale della Corte dei conti contesta un danno erariale di 4.413 euro a un 27enne, all'epoca dei fatti volontario in ferma breve al Centro addestramento alpini di Aosta, per i danni provocati al furgone dell'Esercito che guidava quando fu coinvolto in un incidente stradale.

Il 29 giugno del 2011 l'allora caporale Sergio D'Oca, durante un sorpasso di un mezzo pesante sull'autostrada Milano-Venezia, finì contro il veicolo che lo precedeva e che probabilmente aveva rallentato bruscamente.

"Secondo il codice della strada il conducente avrebbe dovuto intraprendere il sorpasso con la visuale completamente libera davanti a sé", ha sottolineato il procuratore regionale della Corte dei Conti, Roberto Rizzi.

"Il tamponamento di per sé non può determinare la responsabilità" ha replicato l'avvocato difensore, Claudia Pizzurro, ricordando che l'incidente "è avvenuto quando la manovra di sorpasso era quasi conclusa". La sentenza è attesa nelle prossime settimane.

ansa-rava - aostacronaca.it

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore