/ INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ

INTEGRAZIONE E SOLIDARIETÀ | 28 marzo 2024, 22:27

Giornata autismo in Valle d'Aosta: sensibilizzazione e partecipazione

2 aprile segna una data importante nel calendario internazionale, poiché il mondo si unisce per celebrare la Giornata Mondiale per la consapevolezza sull'autismo, istituita dalle Nazioni Unite

Giornata autismo in Valle d'Aosta: sensibilizzazione e partecipazione

In Valle d'Aosta, questa giornata assume un significato speciale, con una serie di iniziative che puntano alla sensibilizzazione e alla partecipazione attiva.

Organizzate da Ansga VdA in collaborazione con la Sovrintendenza agli Studi e Sovrintendenza ai Beni culturali della Regione Autonoma Valle d'Aosta, il Punto Formativo Autismo - Sportello Autismo VdA e i Comuni valdostani, queste iniziative riflettono l'impegno della comunità verso l'inclusione e il supporto alle persone con autismo.

Una delle manifestazioni più visibili è l'illuminazione in blu dei monumenti e degli scorci dei Comuni della Valle d'Aosta, un gesto simbolico ma potente che attira l'attenzione sulla causa e trasmette un messaggio di solidarietà e accettazione.

Ma l'engagement della giornata non si ferma qui. Il 2 aprile, dalle ore 14, al Salone Ducale di Aosta, è prevista una conferenza del Dott. Andrea Tittarelli, Direttore Generale dei Servizi di Angsa Umbria, che condividerà l'esperienza del centro diurno La Semente di Limiti di Spello. Un'occasione preziosa per apprendere e condividere esperienze, con i saluti istituzionali dell'Assessore alla Sanità Carlo Marzi e del sindaco di Fénis Mattia Nicoletta. L'ingresso è libero, promuovendo così l'accessibilità a tutti coloro che desiderano partecipare.

Le iniziative proseguono anche oltre il 2 aprile, con un evento il venerdì successivo. Il 5 aprile, dalle ore 17:30, alla sala civica dell'Area Megalitica di Aosta, è prevista la presentazione del libro "The Star of Destiny 2" dell'autore Davide Ponza. L'evento sarà arricchito da un concerto del Coro Canto Leggero con Sara Varone, diretto da Caroline Voyat, e dall'esibizione al sassofono di Nicolò Ceriolo. Anche in questo caso, l'ingresso è libero, invitando la comunità a partecipare e ad apprezzare l'arte in tutte le sue forme.

In un mondo in cui l'inclusione è una sfida costante, queste iniziative nella Valle d'Aosta sono un segno tangibile di progresso e solidarietà. La Giornata Autismo diventa così un'opportunità per promuovere la comprensione, accogliere la diversità e costruire una società più inclusiva e compassionevole per tutti.


pi/elca

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore