/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 28 febbraio 2024, 12:54

Consiglio regionale convocato per la prima adunanza di marzo

Il Consiglio Valle è convocato in via ordinaria mercoledì 6 e giovedì 7 marzo 2024, a partire dalle ore 9, per discutere un ordine del giorno composto di 49 oggetti.

Consiglio regionale convocato per la prima adunanza di marzo

Tra i numerosi punti all'ordine del giorno, spicca l'importante discussione e l'approvazione del Piano Energetico Ambientale Regionale al 2030 (Pear VdA 2030), un documento strategico che delinea le linee guida per le politiche energetiche e ambientali della regione nei prossimi anni. È da notare che le Commissioni "Assetto del Territorio" e "Sviluppo Economico" hanno già esaminato approfonditamente questo piano, e nella loro riunione del 20 febbraio hanno espresso un parere favorevole a maggioranza.

Parallelamente all'approvazione del Pear VdA 2030, si procederà alla nomina dei membri effettivi e supplenti della Commissione e della sottocommissione elettorale circondariale di Aosta, aspetto fondamentale per garantire la corretta conduzione dei processi elettorali e la trasparenza delle istituzioni democratiche locali.

In ambito ispettivo, il Consiglio si appresta a esaminare una serie di interrogazioni presentate dai vari gruppi politici. Tra queste, emergono questioni rilevanti come la valutazione dei dati relativi agli studenti valdostani iscritti in atenei al di fuori della regione, una tematica che solleva interrogativi circa le politiche di sostegno allo studio universitario. Inoltre, sono state sollevate preoccupazioni riguardo all'accessibilità delle persone con disabilità al bollo auto, alla programmazione dei processi di reclutamento a livello regionale e alla partecipazione ai progetti volti a garantire l'occupabilità dei lavoratori.

Le interpellanze e le mozioni discusse coprono una vasta gamma di argomenti, testimoniando la complessità e la diversità delle sfide che la regione deve affrontare. Si discuterà, ad esempio, di misure per migliorare l'efficienza energetica, di politiche sanitarie volte a risolvere criticità nel settore e di iniziative per valorizzare il territorio e la cultura locali. Tra le mozioni, sono presenti anche proposte per preservare la storia locale, come la realizzazione di attività di divulgazione sulla vita di Émile Chanoux, figura storica di rilievo per la comunità valdostana.

L'adunanza consiliare sarà caratterizzata da un forte impegno verso la trasparenza e la partecipazione democratica. Infatti, verrà trasmessa in streaming sul sito web del Consiglio Regionale e su YouTube, con l'intento di coinvolgere il più ampio pubblico possibile. Inoltre, sarà resa disponibile attraverso l'applicazione ConsiglioValle.tv, garantendo l'accessibilità delle informazioni anche attraverso dispositivi mobili e smart TV.

Questo impegno per una comunicazione aperta e inclusiva riflette l'importanza attribuita alla partecipazione della comunità nella definizione delle politiche regionali.

pi/uscv

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore