/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 27 febbraio 2024, 07:00

Attivati i Punti Unici di Accesso (PUA) per i bisogni sociali e sociosanitari dei cittadini

I cittadini possono accedere liberamente a una qualsiasi sede territoriale del PUA, indipendentemente dal comune di residenza, per richiedere le informazioni e le consulenze di cui necessitano

Attivati i Punti Unici di Accesso (PUA) per i bisogni sociali e sociosanitari dei cittadini

Sono attivi i Punti Unici di Accesso (PUA) su tutto il territorio regionale, a potenziamento delle funzioni del servizio di sportello sociale avviato nel 2012.

I cittadini potranno trovare nei Punti Unici di Accesso un riferimento unico di accoglienza ed ascolto per i propri bisogni sociali e sociosanitari”, afferma l’Assessore Carlo Marzi. “Il servizio – spiega l’Assessore -  sarà articolato su più sedi regionali e garantito da operatori sociali e animatori di comunità che aiuteranno gli utenti ad accedere in modo integrato alla rete dei servizi e del sostegno locali. I PUA concretizzano l’attesa integrazione dei servizi sociali con i servizi sanitari, potenziando la rete di presa in carico e di inclusione sul territorio, che è uno degli elementi fondanti del Piano per la Salute e il Benessere sociale approvato dal Consiglio”.

“I Punti unici di accesso - prosegue l’Assessore - sono frutto dell’intensa collaborazione tra l’Amministrazione regionale, il Consorzio degli enti locali, l’Azienda USL e i partner del Terzo settore che sono stati coinvolti nella procedura di co-progettazione, avviata ai sensi del Codice del Terzo settore nel corso dell’anno 2023”. 

"La sinergia tra i diversi soggetti coinvolti – sottolinea Loredana Petey, referente del CPEL - ha permesso l'attivazione di questo importante progetto, che consente di fornire una risposta organica e concreta alle famiglie in difficoltà e di monitorare e di monitorare e prendere in carico le situazioni di criticità sul territorio”.

Nell’ottica di garantire i livelli essenziali delle prestazioni sociali (LEPS) definiti dal Piano nazionale degli interventi e dei servizi sociali, la realizzazione dei PUA faciliterà ai cittadini l’accesso e l’utilizzo delle informazioni e dei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari sul territorio.

I cittadini potranno infatti rivolgersi ad uno degli 8 punti di accesso attivi sul territorio regionale per ottenere, in modo rapido e semplificato, informazioni inerenti i servizi socio-assistenziali e socio-sanitari di natura pubblica o erogati dagli enti del Terzo settore o da altri soggetti privati. Il PUA fornisce, infatti, in favore dei cittadini, in base alle rispettive necessità, informazioni sui servizi presenti sul territorio (collocazione territoriale, funzioni, referenti istituzionali, criteri di accesso e costi…) e sulle modalità e le procedure per la presentazione delle domande e della documentazione per accedervi.

I PUA sono presenti presso le sedi e negli orari seguenti:

MORGEX

Poliambulatorio di Morgex

Viale del convento n. 2

Martedì (14-16.30)

Giovedì (09 -14)

Venerdì (09 -13.30)            

CHÂTILLON

Comune di Châtillon

Via Emile Chanoux n. 13

Lunedì (09 -13)

Mercoledì (09 – 12)

Giovedì (14 -16)

Venerdì (09 -12)

VILLENEUVE

Consultorio di Villeneuve

Via Chanoux Pierino, n.37

Lunedì (9-12)

Martedì (9 -12)

Mercoledì (9-12/13.30-15)

Giovedì (13.30-15.00)        

VERRÈS

Consultorio di Verrès

Via Amilcare Cretier n. 7

Lunedì (11.30-14)

Martedì (08.30-12.30)

Giovedì (08.30-14)

GIGNOD

Unité des Communes valdôtaines Grand Combin

Frazione Chez Roncoz n. 29

Lunedì (09 -12.30)

Martedì (8.30-12.30/13 -15.30)

Giovedì (13 -15)      

DONNAS

Poliambulatorio di Donnas

Via Roma n. 105

Martedì (13-16)

Mercoledì (09-12.30/14-16)

Venerdì (09-12.30)

NUS

Consultorio di Nus

Via Corrado Gex n. 10

Lunedì (13.30-16)

Mercoledì (09-12.30)

Giovedì (09-12)

Venerdì (09-12)      

AOSTA

Comune di Aosta

Piazza Chanoux n. 1

Lunedì (08.30-13.30)

Martedì (08.30-14)

Mercoledì (08.30-13.30)

Giovedì (08.30-16)

Venerdì (08.30-13.30)

I cittadini possono accedere liberamente a una qualsiasi sede territoriale del PUA, indipendentemente dal comune di residenza, per richiedere le informazioni e le consulenze di cui necessitano. Nel caso in cui fosse necessario avviare un contatto con l’assistente sociale del PUA, i cittadini potranno rivolgersi alla sede del servizio territorialmente competente in base alla residenza anagrafica del richiedente o del beneficiario.

I cittadini potranno, inoltre, accedere al servizio PUA tramite il numero verde 800 066 214, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 16.30, oppure inviando un’email all’indirizzo info.pua@regione.vda.it

 L’accesso al servizio è totalmente gratuito.

red

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore