/ CRONACA

CRONACA | 27 febbraio 2024, 10:00

Sicurezza in Europa: strumenti informatici su larga scala in supporto delle aree sicurezza, libertà e giustizi

Giovedì 28 febbraio 2024, alle ore 18, nella sala conferenze della Biblioteca regionale Bruno Salvadori ad Aosta, è in programma una conferenza dal titolo "Sicurezza in Europa: strumenti informatici su larga scala in supporto delle aree sicurezza, libertà e giustizia" di Luca Zampaglione

Sicurezza in Europa: strumenti informatici su larga scala in supporto delle aree sicurezza, libertà e giustizi

La conferenza si propone di enumerare e descrivere i principali sistemi informatici su larga scala gestiti dall'agenzia eu-LISA per supportare la sicurezza interna (Schengen Information System), le frontiere (Visa Information System - VIS) e l'immigrazione (EURODAC). A breve tali sistemi saranno arricchiti da nuovi strumenti informatici, i quali saranno in grado di dialogare fra loro attraverso un complesso quadro normativo e soluzioni tecnologiche avanzate. La conferenza affronterà anche la digitalizzazione dell'area giustizia nell'ambito europeo, per la quale eu-LISA è incaricata dello sviluppo e della gestione dei sistemi informatici.

Luca Zampaglione, valdostano, è al servizio della Polizia di Stato dal 1983. Ha avviato la sua carriera internazionale nel 2000 presso l'agenzia EUROPOL. Dal 2013 è in forze all’agenzia eu-LISA, dove riveste il ruolo di dirigente responsabile per la sicurezza fisica, del personale e delle informazioni, comprese le questioni di continuità operativa, del quartiere generale a Tallinn (Estonia) e dei siti operativi a Strasburgo (Francia) e Sankt Johannim Pongau (Austria).

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore