/ CRONACA

CRONACA | 18 febbraio 2024, 11:21

Le truffe sentimentali online stanno proliferando a un ritmo preoccupante

Seondo i dati della Polizia Postale si è registrato con un aumento del 118% nell'ultimo anno e un bottino che ha raggiunto la cifra di 4,5 milioni di euro sottratti alle vittime

Le truffe sentimentali online stanno proliferando a un ritmo preoccupante

Questo genere di inganno inizia solitamente con un innocente approccio sui social media o sulle app di incontri, evolvendosi poi in una relazione virtuale che sembra reale agli occhi delle vittime.

Secondo la Polizia Postale, le vittime di queste truffe sono spesso individui soli, soprattutto donne, che credono di aver avviato una vera e propria storia con il loro corrispondente online. Tuttavia, dietro le dolci parole e le promesse di amore si nasconde una richiesta continua di denaro per risolvere problemi apparentemente insormontabili. Un caso emblematico è quello di "Larry Brooks", un presunto ufficiale dell'esercito statunitense in Siria, che ha ingannato ben 32 vittime tra il 2018 e il 2021, raccogliendo illegalmente circa 400.000 euro.

È stato registrato un significativo aumento del fenomeno delle truffe sentimentali in Italia nel 2021, e si stima che le cifre reali siano ancora più alte dato che molte vittime non denunciano per vergogna di essere cadute in inganno.

Secondo i dati di Revolut, circa l'1% delle frodi App in Italia riguarda le truffe romantiche, con una somma media sottratta di oltre 1.800 euro per cliente, superiore di gran lunga a quella delle truffe sugli acquisti.

David Eborne, responsabile frodi di Revolut, sottolinea che le truffe sentimentali sono particolarmente dannose non solo per il danno economico, ma anche per quello psicologico inflitto alle vittime, che spesso trovano difficile accettare di essere state ingannate.

Ecco alcuni segnali da tenere presente per difendersi da queste truffe:

  1. Infatuazioni rapide e intense: i truffatori esprimono subito sentimenti profondi, cercando di conquistare la vittima velocemente attraverso il "love bombing".

  2. Disponibilità limitata agli incontri: i truffatori trovano sempre scuse per non potersi incontrare di persona, dando priorità al lavoro o ad altre scuse.

  3. Profili misteriosi: i truffatori spesso hanno profili social poco dettagliati e cercano di proteggere la loro identità, inducendo la vittima a non condividere la loro relazione con altri.

  4. Problemi risolvibili solo con denaro: i truffatori presentano problemi che possono essere risolti solo con denaro, chiedendolo alla vittima.

  5. Richieste di trasferimento di denaro: in alcuni casi, i truffatori coinvolgono le vittime in attività illegali come il riciclaggio di denaro, chiedendo loro di effettuare trasferimenti per loro conto.

È importante essere consapevoli di questi segnali e proteggersi da eventuali tentativi di truffa online.

pi.red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore