/ EVENTI E APPUNTAMENTI

EVENTI E APPUNTAMENTI | 07 settembre 2022, 10:00

Aosta: 'Pensieri poetici per una città', serata letteraria

Giovedì 8 settembre alle ore 18 il Salone Ducale dell’Hôtel de Ville ospiterà la serata letteraria “Pensieri poetici per una città”, incentrata sulla raccolta poetica “Voi che guardate il tempo” di Angela Perucca (il Filo di Arianna, 2021).

Aosta: 'Pensieri poetici per una città', serata letteraria

L’autrice dialogherà con Teresa Grange Sergi sui grandi e piccoli temi che hanno ispirato le liriche della silloge. “Le poesie di Angela Perucca sono pregne di passione per la vita, voci nitide e canti fermi, capaci di raccontare dolori e meraviglie quotidiane con penna docile e scorrevole, senza retoriche, piuttosto una diffusa vena malinconica e dolce insieme. Con discrezione, il verso regala inedite prospettive di osservazione del mondo e nuove opportunità di accesso alla comprensione dei sentimenti. Una sorta di viaggio che può essere percorso e osservato in modi e direzioni diverse. Una ricerca dell'armonia che apre vasti orizzonti. Un viaggio nella normalità che mette allo scoperto la grandezza delle piccole cose sullo sfondo simbolico del ritmo misterioso della natura”.

Note biografiche Angela Perucca è psicologa e pedagogista. Ha insegnato dal 1975 al 2010 nella Facoltà di Lettere e Filosofia della Università del Salento(Lecce). Nello stesso Ateneo ha diretto il Dipartimento di Scienze Pedagogiche, Psicologiche e Didattiche ed ha fondato e il Laboratorio di intercultura on line (www.laboratoriointercultura.it). Dal 2010 al 2018 è stata docente di Pedagogia Interculturale nella Università Telematica Pegaso. Collabora a diverse riviste scientifiche.

Ha pubblicato più di centocinquanta titoli a stampa. Dirige una collana editoriale di pedagogia interculturale. Le sue prevalenti attività di ricerca riguardano i problemi dell’intercultura e dello sviluppo, l’educazione alla pace, la relazione e la comunicazione educativa ed anche la didattica nei laboratori universitari e l’organizzazione dei servizi di orientamento.

Ama la cultura e la natura, la poesia e la musica. In pensione, ha realizzato una piccola azienda agricola cui si dedica con passione. Ha svolto attività di formazione umana e culturale e di volontariato sociale. Come psicologa e pedagogista ha promosso attività in favore della educazione alla pace, allo sviluppo e alla solidarietà. Ha vinto il “Premio Europeo di Poesia” dell’Aede e il “Premio Vitruvio” dell’Associazione Culturale Salentina.

Teresa Grange Sergi è professoressa ordinaria di Pedagogia sperimentale. Insegna Pedagogia sperimentale, Programmazione e valutazione e Didattica generale presso l’Università della Valle d’Aosta - Université de la Vallée d’Aoste, dove ha ricoperto le cariche accademiche di Preside della Facoltà di Scienze della Formazione e di Direttrice della Scuola di Specializzazione per la Formazione degli insegnanti di scuola secondaria.

Attualmente è delegata rettorale per le Relazioni internazionali e titolare della Chaire Senghor de la Francophonie. I suoi interessi di ricerca e le sue numerose pubblicazioni nazionali e internazionali riguardano principalmente la qualità e l’equità dell’educazione, anche con riferimento alla sostenibilità, alla non discriminazione e al benessere nei contesti socioeducativi; dirige la collana “Ouvertures Pédagogiques” per le edizioni EME - L’Harmattan, Bruxelles-Paris. Tra le pubblicazioni si segnalano Interculturalità e processi formativi, Armando, 2007; L'orientamento nella progettualità educativa, Pensa Multimedia, 2007; Nidi e scuole dell’infanzia. La continuità educativa, La Scuola, 2011.  

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore