/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 20 giugno 2022, 13:00

Cgil della Valle d'Aosta e del Savt revocano stato agitazione Oss Unité Valdigne, stop allo stato di agitazione

Il nodo da sciogliere è la carenza di personale oss alla microcomunità di Morgex, soprattutto negli orari notturni

Cgil della Valle d'Aosta e del Savt revocano stato agitazione Oss Unité Valdigne, stop allo stato di agitazione

Il 6 giugno scorso si è svolta "la procedura di raffreddamento tra le parti", in presenza dei rappresentanti degli affari di Prefettura, terminato positivamente dopo un'ampia discussione sulla carenza di personale oss alla microcomunità di Morgex, soprattutto negli orari notturni.

"L'Unité - spoegano le due sigle sindacali - ha preso impegni precisi con noi", che riguardano "l'assunzione nell'immediato di personale a tempo determinato, utilizzando tutte le forme di reclutamento possibili, l'espletamento del concorso entro il 31 dicembre 2022 e la convocazione di tutte le parti sociali entro il 30 giugno prossimo per definire nuovi piani di lavoro e turnistiche orarie".

Nel revocare lo stato di agitazione, Fp Cgil e Savt Fp si dicono "al momento soddisfatti, ma con prudenza, per gli impegni presi dai vertici dell'Unité. Continueremo a monitorare la situazione - concludono -  nel caso in cui non vengano rispettati gli impegni presi riattiveremo nuovamente la procedura per garantire la massima tutela degli operatori e dell'utenza".

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore