/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 26 maggio 2022, 16:59

Aosta: Efficientamento energetico e centralità urbana del Quartiere Cogne

I “pilastri” del disegno di legge sugli interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, approvato ieri dal Consiglio regionale

Aosta: Efficientamento energetico e  centralità  urbana del Quartiere Cogne

Con l’approvazione del disegno di legge in materia di interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, avvenuta ieri, mercoledì 25 maggio, da parte del Consiglio regionale, l’Amministrazione regionale intende sostenere l’Azienda regionale per l’edilizia residenziale (ARER), ente strumentale della Regione, per valorizzare immobili e abitazioni di proprietà regionale.  

Per l'Assessore alla Sanità, Salute e Politiche sociali si tratta di un testo che ricopre notevole importanza e che prevede uno dei più grandi interventi di edilizia residenziale pubblica mai realizzato in Valle d’Aosta. In quanto tale, sarà importante da parte della Regione svolgere un’adeguata azione di controllo affinché il progetto si realizzi al meglio.

Si tratta di un’operazione che ha avuto un'origine politica, sulla base di precisi indirizzi forniti dalla Giunta regionale all’Azienda Regionale per l’Edilizia Residenziale in merito alla riqualificazione e all'efficientemento energetico.

Il testo approvato si inserisce in un contesto di rilevanti interventi di riqualificazione urbana ed energetica per un importo totale di circa 44 milioni di euro, derivanti da diverse fonti di finanziamento, tra le quali la cessione del credito a valere sul cosiddetto superbonus 110% e il finanziamento statale di cui al "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare" (PINQuA), dei quali è risultato beneficiario il Comune di Aosta, oltre a fondi messi a disposizione dagli enti coinvolti.

Inoltre mira a sostenere l’Azienda regionale per l’edilizia residenziale (ARER) attraverso la concessione da parte della Regione di contributi straordinari per circa 11 milioni di Euro, per realizzazione di ulteriori interventi di riqualificazione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica regionale, in particolare nel Quartiere Cogne, oltre a quelli finanziati attraverso il 110% ed il PINQuA.

Il progetto di riqualificazione prevede importanti interventi sugli spazi pubblici e sugli edifici del Quartiere Cogne. Per ciò che concerne gli spazi pubblici, il progetto mira a creare una nuova centralità urbana all'interno del Quartiere con la realizzazione di nuovi servizi, di attività commerciali, di zone ciclo-pedonali e di aree verdi.

Per quanto attiene, invece, gli interventi sugli edifici questi sono riconducibili alla categoria della riqualificazione energetica e della manutenzione straordinaria in un’ottica di adeguamento del patrimonio edilizio esistente agli attuali standard abitativi e prestazionali.

In generale, gli interventi sui fabbricati prevedono un miglioramento delle prestazioni energetiche, un recupero degli spazi abitativi non utilizzati, il completamento degli allacci alla rete di teleriscaldamento, l'adeguamento delle componenti tecnologiche obsolete, la riqualificazione delle aree cortilizie e la razionalizzazione della gestione dei rifiuti e delle acque meteoriche.

Infine, occorre sottolineare che tutti gli interventi contribuiranno a rivitalizzare il Quartiere Cogne, migliorando così la qualità di vita di coloro che vi abitano e favorendo altresì la frequentazione dell'area anche da parte di abitanti di zone limitrofe.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore