/ CRONACA

CRONACA | 19 ottobre 2021, 21:10

Pensionato trovato morto nella cantina di casa a Sorreley; indaga la Squadra Mobile

Un primo sopralluogo ha evidenziato particolari alquanto singolari in merito alle modalità e alle possibili cause del decesso; la polizia mantiene il riserbo sulle circostanze del ritrovamento

Pensionato trovato morto nella cantina di casa a Sorreley; indaga la Squadra Mobile

Potrebbe essere risolto in poche ore ma per ora è un fitto mistero la morte di Giuseppe 'Pino' Betemps, valdostano di 72 anni, il cui corpo senza vita già in stato di decomposizione è stato rinvenuto nella serata di oggi, martedì 19 ottobre, nella cantina della sua abitazione in località Sorreley, collina di Saint-Christophe.

Sul posto, oltre al 118 e una pattuglia della Volante, anche la Squadra mobile e la Scientifica della Questura di Aosta. La polizia mantiene massimo riserbo sulle possibili cause della morte e sulle circostanze del ritrovamento. Nessuna ipotesi, dall'incidente al delitto, è esclusa.

"Un primo sopralluogo ha evidenziato particolari alquanto singolari in merito alle modalità e alle possibili cause del decesso - spiega il dirigente della Mobile, Francesco Filograno - nelle prossime ore, anche con il supporto di un primo approfondito accertamento medico legale, potremo forse sciogliere alcune riserve". Da quanto è stato possibile apprendere, sul corpo di Betemps, che aveva una corda al collo ma in modo alquanto bizzarro, sono stati rinvenuti traumi che potrebbero far ipotizzare segni di violenza.

L'uomo viveva in stato di evidente disagio sociale insieme al fratello disabile, che soffre di disturbi psichici e che dopo il ritrovamento del cadavere è stato condotto in ospedale in stato di forte turbamento emotivo e apparentemente denutrito.

patrizio gabetti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore