/ Salute in Valle d'Aosta

Salute in Valle d'Aosta | 12 ottobre 2021, 14:59

Covid-19: precisazioni sull’emissione della Certificazione verde

In vista dell’obbligo previsto dal 15 ottobre 2021 per il settore pubblico e privato, coloro che si sottopongono in questo periodo, alla prima dose del vaccino devono prestare attenzione in quanto la validità delle Certificazioni verdi COVID-19 decorre SOLO a partire dal 15° giorno successivo alla somministrazione

Covid-19: precisazioni sull’emissione della Certificazione verde

L’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche sociali e l’Azienda USL della Valle d’Aosta, in relazione ad alcune richieste di precisazione pervenute, ricordano cosa prevede la normativa nazionale in materia di Certificazione verde COVID-19 o cosiddetto Green Pass:

  • per la prima dose dei vaccini che ne richiedono due, la Certificazione è generata dal 12° giorno dopo la somministrazione e ha validità a partire dal 15° giorno fino alla dose successiva;
  • nei casi di seconda dose e dose unica per infezione precedente alla vaccinazione o infezione successiva almeno dopo 14 giorni dalla prima dose, la Certificazione è  generata entro un paio di giorni ed è valida per  12 mesi dalla data di somministrazione;
  • nei casi di vaccino monodose, la Certificazione è generata dal 15° giorno dopo la somministrazione ed è valida per 12 mesi;
  • nei casi di tampone negativo, la Certificazione è generata in poche ore e ha validità di 48 ore dall’ora del prelievo in caso di test antigenico rapido, e di 72 ore in caso di test molecolare;
  • nei casi di guarigione da COVID-19, la Certificazione è generata entro il giorno seguente e ha validità per 180 giorni (6 mesi).

In vista dell’obbligo previsto dal 15 ottobre 2021 per il settore pubblico e privato, coloro che si sottopongono in questo periodo, alla prima dose del vaccino devono prestare attenzione in quanto la validità delle Certificazioni verdi COVID-19 decorre SOLO a partire dal 15° giorno successivo alla somministrazione.

Dal 19 settembre 2021, la validità delle Certificazioni verdi Covid-19 emesse per completamento del ciclo vaccinale verrà automaticamente portata a 12 mesi dalla Piattaforma nazionale Digital Green certificate (Piattaforma nazionale-DGC). L'App di verifica applicherà i nuovi criteri di validità semplicemente leggendo il QR Code, che non cambierà, anche se nella certificazione vi è ancora scritto "Validità in Italia: 9 mesi".

Per un breve periodo transitorio dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della Legge di conversione del Decreto legge 105 del 2021, anche le nuove Certificazioni potrebbero riportare scritto "Validità in Italia: 9 mesi", ma saranno comunque valide 12 mesi.

ascova

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore