/ CULTURA

CULTURA | 27 luglio 2021, 13:16

'Restituito' ai lettori 'Tra la Dora e l'Isère' di Réné Willien

René Willien (al centro della foto)

René Willien (al centro della foto)

Sarà presentata domenica 1 agosto, alle ore 17,30 nella piazzetta della frazione di Vens a Saint-Nicolas, la riedizione del volume di René Willien 'Tra la Dora e l’Isère'.

Pubblicata nel 1956, l’opera ci consegna le memorie di Willien, dalla guerra contro la Francia nel giugno del 1940 alla lotta partigiana: un libro di storia vissuta in prima persona, in cui, al di là delle vicende belliche, a emergere sono l'umanità delle persone, i sentimenti, le amicizie, le speranze e le delusioni.

Come anticipato a marzo da Aostacronaca, il volume è un giusto strumento per rinfrescare la memoria un po’ affievolita che lascia spazio ai sovranismi, all’individualismo.

La riedizione di questo volume, edito dalle Grafiche Itla di Aosta, è stata curata dal Centre Culturel “René Willien” con il sostegno del Consiglio regionale della Valle d’Aosta. Alla presentazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Saint-Nicolas, l’ANPI e il Centre d’Etudes Francoprovençales, interverranno il Presidente del Consiglio Valle, Alberto Bertin, il sindaco di Saint-Nicolas, Marlène Domaine, la Consigliera regionale Erika Guichardaz in rappresentanza dell’ANPI, lo storico Alessandro Celi e il curatore della ristampa Renato Willien.

La cerimonia sarà preceduta, alle ore 16, dalla Santa Messa nella cappella dei partigiani del Bois de la Tour di Saint-Nicolas in commemorazione dei caduti della banda Vertosan.

 

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore