/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 aprile 2021, 15:00

L'OPINIONE DI MANUELA NASSO: La già consigliera regionale dice la sua sui furbetti

Manuela Nasso (foto tratta da facebook)

Manuela Nasso (foto tratta da facebook)

Con due post su Fb Manuela Nasso, consigliera regionale dal 2018 al 2020 per il M5S, interviene sulla questione dei salta fila per la vaccinazione anticovid. Con tanta saggezza e una buona dose di sagacia scrive: "Fatico davvero a comprendere la reticenza (tranne di pochi) dei consiglieri regionali nel dire se sono stati vaccinati o meno viste le ambiguità che stanno emergendo e le domande che si pongono in molti".

Aggiunge Nasso: "Che male c’è a dire 'Sì, sono stato vaccinato in quanto...' e chiarire di non aver saltato la coda o averla fatta saltare ai propri familiari al fine di evitare ogni diatriba e fomentare le polemiche di cui proprio non abbiamo bisogno? Io - aggiunge - avrei fatto così, ne avrei dato comunicazione et voilà. Ci vuole #trasparenza. Un po’ come la questione bonus COVID in cui regnò il silenzio (salvo pochi).Speriamo di avere presto chiarezza e che la magistratura vada a fondo".

Con un secondo post Manuela Nasso torna sulla questione.

"Dico ancora questo sulla questione vaccini.

1. Personalmente avrei apprezzato dai Consiglieri anche un semplice: “Non voglio comunicare ai valdostani se mi sono vaccinato per riservatezza”. Certo, un percorso spinoso, ma comprensibile.

2. Continuo a chiedermi come mai personaggi pubblici pro scienza e molto avvezzi al mondo social che condividono molto, anche buone pietanze o bevande, abbiano taciuto sul vaccino ricevuto tempo fa e ne abbiano dato comunicazione solo dopo il caso mediatico (temporeggiando per giorni). Sarebbe stato anche un bel messaggio, tra l’altro.

3. Trovo davvero impertinente la spocchia di chi da non eletto (il termine “trombato” non mi piace molto) era solito fare il leone da tastiera quotidianamente ma da eletto (o “non trombato”, non so cosa direbbe), risponde in maniera scocciata a sollecitazioni arrivate trasversalmente su questo argomento.

Punto.

Fine".

red.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore