/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 03 aprile 2021, 14:05

Aosta: Rinascimento VdA, 'non è certo la maggioranza a metterci il bavaglio'

Il silenzio dei consiglieri di maggioranza e largamente anche della Giunta, dimostrano chiaramente come non solo non ci sia il Bilancio ma neppure la Giunta.

I Consiglieri comunali di Rinnovamento VdA: Giovanni Girardini, Eleonora Baccini, Roberta Carla Balbis, Cristina Dattola

I Consiglieri comunali di Rinnovamento VdA: Giovanni Girardini, Eleonora Baccini, Roberta Carla Balbis, Cristina Dattola

"Se la maggioranza in Consiglio Comunale crede di imbavagliarci e che il dialogo e confronto politico non siano dovuti e da rispettare, si sbaglia di grosso". I consiglieri comunali di Rinascimento VdA replicano ai consiglieri di maggioeranza che sui media "si lamentano della fecondità del nostro agire politico nel ruolo di Consiglieri, con particolare riferimento alla seduta consigliare di mercoledì in merito al Bilancio" si legge in una nota del movimento.

"Sono dichiarazioni a nostro avviso di gravi e irresponsabili - spiega il presidente, Giovanni Gilardini che aggiunge - abbiamo posto emendamenti e mozioni nell’interesse pubblico di trasparenza e equità nella composizione del Bilancio. Se per questi Consiglieri fare notte può essere un disagio scomodo e si arroccano su demagogiche frasi e scuse strumentali, per noi interpretare il nostro mandato e la missione ricevuta dai cittadini con responsabilità, significa svolgere al meglio il nostro compito e ciò senza contare sacrifici personali o orari. La dinamica dell’ultimo Consiglio, il silenzio dei consiglieri di maggioranza e largamente anche della Giunta, dimostrano chiaramente come non solo non ci sia il Bilancio ma neppure la Giunta".

La nota di Rinascimento VdA sottolinea ancora: "E’ un fatto come in questi primi mesi di legislatura la maggioranza abbia proposto pochissimi atti al Consiglio a fronte di centinaia di misure proposte da noi e dalle altre forze di minoranza: questo dimostra in modo tangibile e chiaro come per la maggioranza basti la rendita di posizione a giustificare il loro ruolo e non anche un serio impegno programmatico dimostrato da proposte, atti e fatti.”  

 

red. pi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore