/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 28 febbraio 2021, 08:30

AOSTA: Nuovo appalto per gestione piscina. Base d’asta poco più di 36.600 euro

La Giunta municipale ha definito gli indirizzi sulle modalità di affidamento in concessione della gestione dell’impianto, dell’annesso bar e delle relative pertinenze

AOSTA: Nuovo appalto per gestione piscina. Base d’asta poco più di 36.600 euro

Lo scorso maggio il Comune di Aosta aveva deciso di revocare l'affidamento della struttura di sua proprietà alla società presieduta da Maurizo Fea a seguito della condanna per truffa sentenziata in primo grado dal Tribunale di Aosta nei confronti di alcuni soci della Regisport nell'ambito di un'inchiesta sugli appalti delle piscine regionali. A causa dello scandalo lo scorso anno la piscina è rimasta chiusa con grave danno per la comunità

Successivamente alla decisone della Giunta di revocare la gestione la società Regisport era ricorsa al Tar della Valle d’Aosta che recentemente ha respinto il ricorso, validando così l'operato della Giunta Centoz.

Venerdì scorso, 26 febbraio, la Giunta Nuti ha deliberato di procedere all’affidamento della gestione della piscina, dell’annesso bar e delle relative pertinenze facendo ricorso alla procedura di selezione a evidenza pubblica tramite la Centrale Unica di Committenza regionale (C.U.C.). Sarà attuata una valutazione comparata delle proposte gestionali, prevedendo quale criterio di aggiudicazione quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa, valutabile in base alla qualità dell’offerta (offerta tecnica – 70/100) e al prezzo (offerta economica – 30/100).

La concessione avrà la durata di sei anni con decorrenza non oltre il 1° giugno 2021, eventualmente ripetibile – a richiesta dell’Amministrazione – per ulteriore due anni. Il canone di mercato da porre a base d’asta è di 30.662,50 euro (Iva esclusa).

pi.mi.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore