/ CRONACA

CRONACA | 27 febbraio 2021, 10:24

Pont-Saint-Martin: 60 nuovi occhi elettronici potenziano la rete di videosorveglianza

Il piazzamento di una nuova videocamera a Ponte

Il piazzamento di una nuova videocamera a Ponte

Raid vandalici, furti, violazioni ripetute al Codice della strada. Se ne contano a decine a Pont-Saint-Martin negli ultimi mesi e l'Amministrazione comunale di Marco Sucquet corre ai ripari installando 60 nuove telecamere di vidosorveglianza pubblica in alcune zone maggiormente a rischio del paese.

Alcune sono stata piazzate nei pressi dell’ingresso posteriore delle scuole elementari in via Baraing, altre all’asilo Baraing; una punta sulla passerella verso il parco giochi, situata sul palazzo che ospita lo Sportello unico della bassa Valle, un'area che è stata più volte teatro di gesti teppistici e danneggiamenti, come ad esempio alcuni parcheggi ora 'protetti' dall'occhio delle videocamere.

"Abbiamo implementato la rete di videosorveglianza - spiega Sucquet - creando un deterrente maggiore a comportamenti illeciti; in realtà il progetto prevede un ulteriore potenziamento dell'impianto in futuro".

 

red. cro.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore