/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 07 dicembre 2020, 17:00

Prevista una seconda ondata di maltempo

Infografica Centro Multifunzionale Regione autonoma Valle d'Aosta

Infografica Centro Multifunzionale Regione autonoma Valle d'Aosta

Il Centro Funzionale Meteo della Regione Autonoma Valle d'Aosta segnala: Un piccolo minimo sul Piemonte convoglia aria perturbata verso i confini valdostani, ma la sua esatta influenza sulla nostra regione continua a restare incerta. In attesa di una seconda ondata di maltempo, prevista per la nottee martedì quando, nel pomeriggio si avrà una parziale attenuazione. Mercoledì le condizioni sembrano migliorare per la spinta verso Levante di un anticiclone sull'Atlantico, che porterà nella seconda parte della settimana la Valle d'Aosta al limitare tra alta e bassa pressione in quota, in corrispondenza di forti correnti settentrionali, con un generale rialzo termico, ma ancora condizioni debolmente perturbate

MARTEDI 8 DICEMBRE

Notte perturbata con nevicate generalmente deboli, più intense sui settori orientali e meridionali. Poi rialzo della quota neve nella seconda parte della mattinata a circa 600 m e graduale attenuazione delle precipitazioni, fino a cessare nel pomeriggio, con schiarite in bassa Valle.

Temperature: ancora in lieve calo le minime, massime in ripresa in quota.

Pressione: in calo.

Venti: 3000 m moderati da E in rotazione da N al pomeriggio; brezze nelle valli, poi foehn in estensione dal pomeriggio.

MERCOLEDI 9 DICEMBRE

Schiarite sempre più ampie con nuvolosità persistente ai confini esteri con ancora bufere di neve a debole accumulo.

Temperature: in ripresa tranne le minime nelle valli non a foehn.

Pressione: in ripresa.

Venti: 3000 m moderati o forti da N; foehn a tratti intenso nelle valli.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore