/ Aosta Capitale

Aosta Capitale | 24 ottobre 2020, 12:07

Aosta: Ripulito e 'acconciato' il parcheggio mai aperto della nuova Università

Aosta: Ripulito e 'acconciato' il parcheggio mai aperto della nuova Università

"Speriamo che l'erba non si stata tagliata solo per prendere le misure di quanto crescerà la prossima primavera...", Ironico ma comprensibile il commento di un  residente di via Monte Vodice alla vista degli operatori comunali che nei giorni scorsi, dopo mesi di latitanza (non per colpa loro, ovviamente) han fatto capolino tra le alte erbacce e i rifiuti in mezzo ai circa 200 stalli del parcheggio mai aperto e realizzato nell'area nord della Nuova Università di Aosta, nel triangolo tra le vie Monte Pasubio, Monte Vodice e Monte Solarolo. Hanno tagliato l'erba, eliminato sterpaglie e immondizie e ora quantomeno la zona si presenta meno degradata, anche se di apertura del parcheggio ancora non se ne parla.

L'ultima 'visita' istituzionale di Comune e Regione in quest'area da troppo tempo abbandonata e divenuta anche pericolosa (sono comparse buche) risale a fine luglio. Lavori terminati oltre 18 mesi fa ma bloccati dalla burocrazia: i parcheggi saranno utilizzabili quando sarà conclusa la pratica di concessione del terreno da parte del Demanio dello Stato che ne è proprietario. Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Antonio Conte, potrebbe firmare dall'oggi al domani ma intanto i mesi sono trascorsi e l'area è stata lasciata nell'incuria quasi totale, sotto gli occhi sconcertati dei residenti e dei commercianti della zona. Adesso forse qualcosa si muove all'orizzonte.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore