/ AMBIENTE

AMBIENTE | 23 ottobre 2020, 11:43

Escursioni d'autunno al Parco Nazionale Gran Paradiso

Escursioni d'autunno al Parco Nazionale Gran Paradiso

L'emergenza Coronavirus non blocca l'attività del Parco Nazionale Gran Paradiso. L'autunno dai colori caldi è una stagione perfetta per passeggiate ed escursioni all'aria aperta e da ottobre a dicembre le guide del Parco organizzano escursioni nei versanti valdostano e piemontese. E' possibile partecipare al Safari Alpino in occasione della stagione degli amori degli stambecchi, alla passeggiata naturalistica con visita al Centro 'Acqua e Biodiversità' di Rovenaud e, ancora, all'escursione nel Vallone del Roc di Noasca attraverso storiche borgate fino all'antica scuola di Maison.

 

 

Dunque nel versante piemontese del Parco domenica 25 e sabato 31 ottobre sono due le escursioni previste nel Vallone del Roc a Noasca (TO), con percorsi che attraversano storiche borgate un tempo abitate tutto l’anno e impreziosite da resti di autentici affreschi. Un meraviglioso esempio di connubio tra storia del territorio e natura che trova la sua massima espressione con la visita dell’antica scuola di Maison chiusa negli anni ’60 del secolo scorso, ripristinata dall’Ente Parco attraverso il recupero dell’arredo e dei materiali in uso all’epoca, compreso l’allestimento della camera dove alloggiava la maestra durante il periodo scolastico.  

Per pernottamenti nel Parco è possibile scegliere tra le numerose strutture che hanno ottenuto il 'Marchio di Qualità Gran Paradiso', strumento di identificazione che garantisce ai consumatori la provenienza dei prodotti dal territorio del Parco, la qualità delle lavorazioni, un’accoglienza all’insegna del rispetto per l’ambiente oltre che della cortesia e delle tradizioni locali.

 

 

Per tutte le escursioni è necessaria la prenotazione. Per informazioni su date e prezzi: http://www.pngp.it/iniziative-del-parco/attivita-guide/.

i.d.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore