/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 07 agosto 2020, 17:08

ELEZIONI: Torgnon; Barricate dell’Uv che vuole Davide Perrin candidato sindaco

Stefano Perrin assessore (a sn) e Danile Perrin sindaco

Stefano Perrin assessore (a sn) e Danile Perrin sindaco

Anche a Torgnon il clima elettorale si surriscalda. Dopo un avvio con la temperatura tenue per una possibile intesa tra maggioranza e opposizione le posizioni si sono irrigidite per via della richiesta di Cristina Machet, candidata alle regionale e donna di punta dell’Uv e leader della lista Torgnon dans le coeur sconfitta alle elezioni 2015, che ha messo sul tavolo la candidatura a sindaco di Davide Perrin che, scarogna, spesso si imbatte in qualche buccia di banana che gli crea qualche problema. Perrin era stato assessore con la sindaca Machet.

Il sindaco uscente, Daniel Perrin, un po’ per motivi personali e tanto per il bene del paese, si era detto disposto a mettersi di lato per favorire un’intesa elettorale. E tutto pareva andare liscio fino a quando, nei giorni scorsi, la pasionaria unionista ha messo sul tavolo il nome di Davide Perrin, già consigliere comunale per la lista Torgnon nel Cuore, poi dimessosi per aver pestato una buccia di banana, che ha pure ripestato nell’ampliare un suo locale sulle piste.

La lista, Torgnon il Paese che vorrei, vincitrice delle elezioni e quindi maggioranza uscente è interessata ad una intesa con l’opposizione ma nella continuità amministrativa, tanto che in paese iniziava  a circolare il nome di Stefano Perrin dinamico assessore al Turismo, commercio, sport e bilancio, quale successore di Daniel Perrin.

E così tra quelli di Torgnon che vorrei e quelli di Torgnon dans le coeur è sceso il gelo; un gelo che rischia di spezzare una possibile unità di intenti che a Torgnon stavano cercando di costruire.

red. pol.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore