/ Consiglio Valle

Consiglio Valle | 16 luglio 2020, 13:29

Assemblea programmatica di Progetto Civico Progressista

COMUNICAZIONE POLITICA AUTOGESTITA

Assemblea programmatica di Progetto Civico Progressista

La bozza di Programma della Lista “Progetto Civico Progressista” è pronta. Si è trattato di un lungo lavoro preparatorio, iniziato a Gennaio di quest’anno, che ha visto coinvolte quasi un centinaio di persone. Con contributi scritti, confronti online e iniziative di riflessione specifica come le riunioni tematiche di Giugno abbiamo costruito un programma denso di contenuti e idee ma anche con una visione complessiva, e condivisa, di come dovrebbe essere la nostra Regione

Si articola in 64 punti con 3 premesse e 7 aree tematiche.

Le Aree Tematiche sono: Istituzioni; Economia e Lavoro; Salute e Welfare; Ambiente, Clima, Mobilità; Educazione e Cultura; Democrazia, Partecipazione, Legalità; Investimenti

Volendo riassumere alcuni filoni di riflessione che ci sono nella bozza se ne possono individuare tre:

Crisi economica Coronavirus. A causa dell’emergenza Covid-19 sono state colpite molte attività produttive della Regione e per molte di loro il rischio di non farcela a recuperare e di essere costrette a chiudere è molto alto, in assenza di una serie di misure adeguate. Il rischio della perdita di posti di lavoro è notevole, soprattutto nei settori che sono stati maggiormente interessati dalla lunga chiusura e dai più gravosi adattamenti dei luoghi di produzione. Occorrono misure per difendere e ricostruire il sistema produttivo valdostano.

Instabilità ed ingovernabilità. La chiusura anticipata della legislatura per impossibilità di esprimere un Governo regionale con una adeguata maggioranza consiliare è l'ennesima drammatica conferma che l'attuale sistema elettorale ed istituzionale non è in grado di garantire la stabilità necessaria per una azione di governo efficace e per una adeguata programmazione di lungo periodo. La riforma istituzionale è uno de punti centrali del Programma.

Investimenti strategici. Il Programma contiene puntuali proposte per investimenti di valenza strategica: Programma straordinario di manutenzione e recupero; nuovo Ospedale regionale; ferrovia moderna ed elettrificata; riconversione ad energia pulita degli edifici e dei mezzi di trasporto; riordino dell'edilizia scolastica e completamento delle strutture dell'Università.

La bozza di Programma sarà ora oggetto di una discussione interna ai sostenitori del Progetto Civico Progressista. Il primo importante appuntamento è l'Assemblea programmatica di sabato 25 luglio ore 15,30, al salone della Bcc di Aosta. L'Assemblea sarà coordinata da tre donne: Chiara Minelli, Sara Timpano e Erika Guichardaz. Una impostazione che evidenzia la centralità della questione femminile che caratterizzerà la lista e i suoi contenuti programmatici.

Dopo l'Assemblea programmatica e le correzioni apportate in base agli elementi che emergeranno dalla Assemblea stessa, la bozza sarà trasmessa a categorie economiche, organizzazioni sindacali, associazioni ambientaliste e culturali per acquisire valutazioni e pareri. Una inedita consultazione preventiva prima del deposito in Tribunale e della campagna elettorale. Si vuole in sostanza arrivare ad un Programma frutto di un'ampia partecipazione e consultazione che rappresenti una guida solida e convincente per candidare Progetto Civico Progressista ad un ruolo di governo della Valle d'Aosta.

PROGETTO CIVICO PROGRESSISTA Rete Civica, Partito Democratico, Europa Verde, Possibile, Area Democratica-Gauche Autonomiste

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore