/ CRONACA

CRONACA | 31 marzo 2020, 13:28

A Morgex, per il coronavirus i carabinieri anche operatori bancari

A Morgex, per il coronavirus i carabinieri anche operatori bancari

Una signora si 68 anni, residente in Valdigne, rimasta senza soldi in casa ha telefonato ai carabinieri di Morgex per segnalare la difficoltà. Impossibilitata ad uscire per acquistare beni di prima necessità, si faceva portare presso l’abitazione dai servizi sociali, ma aveva esautito la disponibilità per pagare alimenti e medicinali.

Raggiunta l'abitazione, due carabinieri della Stazione di Morgex hanno contattato il direttore presso cui la signora aveva il conto corrente e d’accordo con la signora si facevano intestare a proprio nome un assegno con la somma necessaria ai propri bisogni.

Dopo aver riscosso l’assegno, i due carabinieri portavano la somma di denaro alla signora che li ringraziava per l’aiuto fornitole.  

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore